Connettiti con noi

SERIE TV

Zerocalcare presenta la sua serie Netflix: “Ho l’ansia che mi sta divorando”

Manca soltanto un giorno all’arrivo del nuovo progetto del fumettista romano

Pubblicato

su

zerocalcare rai netflix

Mercoledì 17 novembre, è la data dello sbarco su Netflix di Strappare Lungo i Bordi, la nuova serie animata completamente realizzata dal fumettista romano Zerocalcare. Alla vigilia di questo importante debutto per l’artista, l’autore de Le Profezie dell’Armadillo e Kobane Calling ha parlato del nuovo progetto, al contempo vicino ma lontano rispetto al classico mondo delle strisce a cui ha abituato i suoi lettori.

Zerocalcare: alcune curiosità su Strappare Lungo i Bordi

Sulle pagine di Tv Sorrisi e Canzoni, Zerocalcare ha avuto modo di raccontare come stia vivendo l’arrivo su Netflix di Strappare Lungo i Bordi: “Ho l’ansia che mi sta divorando l’ulcera“. Particolarità della serie sarà che proprio Calcare darà la voce a tutti i personaggi (tranne l’armadillo interpretato da Valerio Mastandrea), recitando a grandissima velocità: “Quando parli molto veloce, i limiti di recitazione li senti meno. Se ci fossero più pause si capirebbe… che sono un cane maledetto. E poi vengo dal punk, tutto quello che non è veloce per me è lentissimo“. Altra particolarità è che i protagonisti della serie avranno tutti uno spiccato accento romanesco, cosa che ha messo in crisi i doppiatori esteri del prodotto: “Mi ha scritto il doppiatore francese, dicendomi ‘Guarda, è stato bellissimo, ma anche la cosa più difficile di tutta la mia carriera‘!“.

Le parole di Zerocalcare: “Siamo la generazione di transizione

Zerocalcare Instagram Netflix
Netflix ricorda a tutti i follower l’arrivo di Strappare Lungo i Bordi per domani, dal proprio account ufficiale.
Fonte: Instagram

Lungo le pagine del settimanale, Zerocalcare ha rivelato un po’ come, secondo lui, è divenuta crescendo la sua generazione: “Io sono del 1983: chi c’era prima di noi ha seguito percorsi di vita tradizionali, chi è arrivato dopo non aveva più nessun tipo di aspettative. Siamo la generazione di transizione“. Strappare Lungo i Bordi, presentata durante la Festa del Cinema di Roma, racconterà anche di questo passaggio, molto simile a quello più universale della transizione dall’infanzia all’età adulta.