Connettiti con noi

PROGRAMMI

Adriana Volpe esplode contro Alex Belli e Delia Duran: “Ci hanno preso per i fondelli”

Adriana Volpe non ci sta e continua a non credere affatto né ad Alex né a Delia

Pubblicato

su

Adriana Volpe contro Alex e Delia

Adriana Volpe contro Alex e Delia

Alex Belli si conquista ancora una volta buona parte della prima serata del Grande Fratello Vip. Posto al centro dello studio da Alfonso Signorini per un confronto schietto e diretto, senza mezzi termini, Belli racconta il suo amore libero, tanto per Delia che per Soleil. Risposte che sembrano andare a definire meglio il concetto di amore universale al quale si appella Belli. Peccato che ciò non basti a far cambiare idea ad Adriana Bruganelli.

Adriana Volpe esplode contro Alex Belli e Delia Duran

Adriana Volpe contro Alex e Delia

Ora che è sempre più chiaro quale sia il rapporto tra Alex Belli e Soleil Sorge, la reazione di Adriana è furente e plateale. Se dapprima, non capendo, Adriana Volpe si appellava al beneficio del dubbio, ora che è sempre più chiaro quale sia il legame e i confini (o non confini di questo) tra Alex e Delia, l’opinionista sembra essere sicura e certa di essere stata presa in giro. Doveva servire a fare chiarezza il discorso di Alex Belli, e invece Adriana Volpe è solamente sempre più sicura di essere stata raggirata da lui e dalla compagna Delia: “Ci hanno preso per i fondelli dal primo giorno – tuona platealmente Adriana, raccogliendo consensi in studio – Sapendo adesso qual è il loro amore libero, lo dico, ci hanno preso per i fondelli dicendo che sono sposati, perché sposati non sono né in chiesa né in comune. Basta con questa sceneggiata con gli anelli. Ci avete preso per i fondelli“, tuona l’opinionista. Prova a difendersi Delia, tra gli applausi raccolti da Adriana, ma l’affondo della Volpe è più forte delle giustificazioni sull’amore universale. “Hanno fatto la sceneggiata dell’amore religioso, ma quello è un amore esclusivo. Mi dispiace. Avete fatto un’altra cosa“.

LaWebstar Copyright © 2021 Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 36461 Editore e proprietario: Sima Editore s.r.l.s.