Connettiti con noi

PROGRAMMI

Alfonso Signorini e la frase contro l’aborto al GF, Selvaggia Lucarelli: “Non rappresenti né il Paese né il corpo delle donne”

Finirà, tutto, ancora una volta, nel tritacarta del politically correct?

Pubblicato

su

Alfonso Signorini e frase contro aborto al Grande Fratello Vip

Alfonso Signorini si assicura la vetta delle tendenze su Twitter in qualità di “argomento più dibattuto” di queste ultime ore per una frase pronunciata dal conduttore ieri sera nel corso della 19esima puntata in diretta del Grande Fratello Vip. Una frase che non passa inascoltata nonostante il contesto a farle da sfondo fosse dei più leggeri.

Alfonso Signorini e la frase contro l’aborto in diretta al GF Vip

Ancora una puntata di piccanti scontri, frecciatine ma anche tante risate al Grande Fratello Vip: una 19esima diretta che ha visto protagonista indiscusso Giucas Casella, fresco di compleanno e ancora tronfio dei festeggiamenti. Arriva in casa per salutarlo il figlio James, molto riservato e impacciato davanti alla telecamere, e arriva anche l’esilarante telefonata di Mara Venier. Giucas protagonista alterno poi di “feste a sorpresa” fuori dalla Casa, come quella organizzata dalla sua famiglia riunitasi per l’occasione attorno ad una torta con 72 candeline, ma anche di momenti più divertenti come il video della sua cagnolina fresca di visita dal veterinario.

Lo scherzo della cagnolina incinta a Giucas Casella

Una visita “fasulla” dal momento che si tratta di uno scherzo architettato dagli autori del Grande Fratello Vip che da settimane stanno prendendo in giro Giucas Casella facendogli credere che la sua dolce e piccola cagnolina sia rimasta incinta di un cane di grossa taglia. Dapprima la notizia la settimana scorsa e ora le ecografie, arrivate ieri sera, circa la gestazione di ben 7 cucciolini. Uno scherzo ben studiato che sta dando da pensare a Giucas Casella, dubbioso. E proprio in questo contesto arriva la frase di Alfonso Signorini, intenzionato a continuare a reggere la messinscena dello scherzo.

Noi siamo contrari all’aborto in ogni sua forma

Noi siamo contrari all’aborto in ogni sua forma tra l’altro quindi, anche quello dei cani non ci piace“, una frase che non può passare inosservata, una frase che lascia filtrare un messaggio ben chiaro che chissà se, alla luce della polemica che si sta riversando sui social, verrà nuovamente filtrata da questo imperante no politically correct che sta facendo da scudo a Signorini. E ancora una volta, all’indomani della puntata del Grande Fratello Vip, ci si trova a chiedersi se davvero si può dire tutto, nel mondo in cui viviamo, senza che nessuno debba risentirsi.

Selvaggia Lucarelli contro Signorini: “Il moralismo ortodosso urlato al megafono del reality

Alfonso Signorini frase aborto
Il post di Selvaggia Lucarelli contro Alfonso Signorini su Instagram

Polemica sui social, polemica su Twitter, rimproveri per Signorini e in lontananza un eco che torna a risuonare, quello di chi vorrebbe il direttore di Chi lontano dalla televisione e dal Grande Fratello Vip imputandogli le colpe della “decadenza”. Davanti all’esternazione di Signorini sull’aborto, non tace nemmeno Selvaggia Lucarelli che su Instagram, con 127 parole, smonta il conduttore e lo redarguisce: “Caro Alfonso Signorini, non so a nome di chi credi di parlare, ma NOI abbiamo votato a favore dell’aborto con un referendum che ha la mia età, quindi fammi questo favore: parla per te e per il tuo corpo, visto che non rappresenti né il Paese né il corpo delle donne – commenta duramente Selvaggia Lucarelli – E già che ci siamo: anziché a Giucas Casella, nel silenzio generale delle donne in studio, queste frasi valle a dire a chi è costretto all’aborto terapeutico, alle vittime di stupri etnici, alle donne che scelgono in piena libertà e a chiunque abbia una storia un po’ più complessa da raccontarti che ‘Bettarini ha bestemmiato al grande fratello, espulso!’. Il moralismo ortodosso urlato al megafono del reality dal conduttore omosessuale pro life, ci mancava solo questo“.

LaWebstar Copyright © 2021 Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 36461 Editore e proprietario: Sima Editore s.r.l.s.