Connettiti con noi

Trend

Carlo Verdone sui Maneskin: “Almeno sento le chitarre”

Carlo Verdone difende i Maneskin, anche se non li considera al pari delle vecchie glorie rock

Pubblicato

su

carlo verdone maneskin

Carlo Verdone: l’intervista in cui parla della sua opinione riguardo alla “migliore rock band italiana di sempre”

Carlo Verdone è stato di recente intervistato da Vanity Fair. In questa occasione ha risposto alle più svariate domande, nelle quali ha parlato della sua carriera cinematografica, delle sue ore di sonno e della sua opinione nei confronti della musica dei Maneskin.

L’attore romano è un grande appassionato di musica, motivo per il quale gli è stata rivolta la domanda riguardo a quella che è stata da poco eletta dal New York Times come “la miglior rock band italiana di sempre“.

“I Maneskin mi stanno simpatici, hanno una grande grinta”

I Maneskin dividono il pubblico, soprattutto quello italiano. C’è chi li ama e, ovviamente, chi li odia. Carlo Verdone sembra collocarsi più nella prima categoria. A tal proposito, raccontando anche del loro primo incontro, ha dichiarato: “Mi sono simpatici. Quando li ho trovati da Fazio la prima volta ho subito detto che avrebbero avuto successo, e ho ricevuto pure diverse critiche per questo. Hanno una grande grinta, si sanno presentare bene sul palco, ci credono e fanno bene il loro lavoro. Non sento, però, i guizzi dei Led Zeppelin e degli Who, ma va bene così“.

Il commento di Carlo Verdone sui Maneskin è continuato con queste parole: “Io li difendo, sono contento che una band italiana abbia tirato fuori almeno le chitarre, senza contare che abitavano anche vicino a casa mia“.

Copyright 2023 © riproduzione riservata Lawebstar.it - Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 26692 Editore e proprietario: Sport Review S.r.l. P.I.11028660014