Connettiti con noi

TV e SPETTACOLO

Carmen Russo perde la scuola di ballo: la ballerina sfrattata dal Tribunale

La decisione è arrivata a causa del mancato pagamento dell’affitto

Pubblicato

su

Enzo Paolo Turchi e Carmen Russo

Brutte notizie per Carmen Russo e il marito Enzo Paolo Turchi: la famosa coppia di ballerini che aveva aperto una scuola di danza a Palermo è stata infatti colpita da una sentenza di sfratto emanata dal Tribunale del capoluogo siciliano e sarà costretta a lasciare i locali dedicati all’insegnamento.

Carmen Russo ed Enzo Paolo Turchi: la sentenza di sfratto

L’attuale concorrente del Grande Fratello Vip e lo storico compagno, impegnati nella gestione di un’accademia di ballo in via Resuttana a Palermo, hanno subito le difficoltà legate alla pandemia come tante altre attività imprenditoriali e, come risulta dalla cronaca giudiziaria, non hanno regolarmente saldato la quota di affitto del locale alla società proprietaria dell’immobile.

Il covid ha imposto la chiusura della scuola di danza da marzo 2020, data in cui è stata versata l’ultima rata di affitto (ad eccezione del pagamento della rata di settembre dello stesso anno). L’impossibilità di svolgere regolarmente le lezioni è stata la causa alla quale Carmen Russo ed Enzo Paolo Turchi hanno fatto risalire il mancato pagamento, ma il Tribunale ha ritenuto tale motivo non valido a giustificare la mancata corrispondenza del canone d’affitto ai proprietari dello stabile.

Le parole del ballerino dopo la decisione del Tribunale

Enzo Paolo Turchi

A fare luce su quanto avvenuto è stato proprio Enzo Paolo Turchi, che ha spiegato le motivazioni dietro al comportamento suo e della moglie: Avrei dovuto pagare 15 mesi di affitto dello stabile a vuoto. […] Prima che venisse il Covid avevo già pagato l’anticipo per il teatro dove fare il gala, per i costumi. Tutti soldi perduti. […] Se non avessi avuto dei soldi miei da parte, sarei andato a gambe all’aria. Purtroppo noi dello spettacolo non abbiamo avuto nessun aiuto”.

LaWebstar Copyright © 2021 Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 36461 Editore e proprietario: Sima Editore s.r.l.s.