Connettiti con noi

MUSICA

Dei e Malanni di Donno: fuori il singolo Indigesto tra reminiscenze metal, punk e uno spirito rock

L’INTERVISTA – Chi sono e quali sono gli Dei e i Malanni di Donno, musicista d’adozione milanese al suo debutto da solista

Pubblicato

su

Nicolas Donno Dei e Malanni

Una data importante quella del 24 settembre scorso per Donno, all’anagrafe Nicolas Donno, artista originario di Luino ma adottato da Milano. Il primo progetto musicale risale al 2009 mentre nel 2015 invece la pubblicazione dell’album I 17 Lati dopo aver dato vita alla band Il Distacco. Dal 2018 Donno è un solista e un assiduo ascoltatore di cantanti come Sting, Jeff Buckley e Chris Cornell le cui influenze si risentono nella sua musica. Una musica che risente anche dei suoi studi, essendosi avvicinato alla naturopatia e più in generale alle scienze olistiche che vengono inglobate in sonorità solo apparentemente contrastanti che affondano le radici nel metal e nel punk. Ora un nuovo debutto, da solista, con l’album Dei e Malanni e un nuovo singolo, Indigesto, trasmesso in radio dall’8 ottobre.

Dei e Malanni: l’album debutto di Donno

Quali sono e chi sono per Donno gli Dei e i Malanni?

Malanni è la parola chiave! Per me i malanni contemporaneamente sono “dei” e “avvoltoi”, la stessa medaglia con due facce diversi. I malanni sono le circostanze della vita, le cose che ti capitano e che tu fai capitare. Sono i bivi che ti ritrovi ad un certo punto in mezzo al cammino e che ti portano a dover fare delle scelte importanti. Quel malanno scegli di renderlo un dio, quindi un’occasione di crescita, di miglioramento personale e cambiamento o un avvoltoio che lentamente ti fa ammalare e poi ti mangia? Ognuno è libero di scegliere.

Dei e Malanni ha debuttato il 24 settembre, giorno in cui Nevermind dei Nirvana ha compiuto i suoi 30 anni. Quanto dei Nirvana è rintracciabile nella tua musica?

Penso che il mio legame con i Nirvana possa riscontrarsi più nel mio modo di approcciare la musica più che nel sound. All’interno dell’album ci sono molte altre influenze e in alcuni brani, soprattutto in alcuni testi e in alcuni passaggi melodici si sente l’influenza dei Nirvana. Penso che si percepisca nella modalità di scrittura dei brani e nelle atmosfere emotive che si avvicinano a quel periodo storico che personalmente parlando sento sempre più vive e comuni al periodo che stiamo affrontando oggi.

Nicolas e l’artista: “Donno è il mio terapeuta

Quanto del tuo quotidiano e del tuo trascorso personale c’è nei tuoi brani?

Ogni cosa che faccio e che vedo è filtrata direttamente dal “Donno artista”. Tramite lui posso esprimermi completamente e liberarmi di ogni peso, affrontando tutte le cose che mi accadono nella vita: è il mio modo per dire ciò che con le sole parole non posso dire, Donno è il mio terapeuta diciamo [ride ndr.].

Quale delle 10 canzoni del tuo ultimo album ti rispecchia maggiormente?

Sono tutte e 10 dei piccoli frammenti, uno specchio della mia anima, ma Pelle di Serpente è quella che più mi fa riflettere.


Vieni dal metal e dal rock più duro non disdegnando i suoni più punk e grunge: quanto c’è di questi generi nella tua ultima fatica?

L’approccio alla creazione di questo album è rock tanto quanto lo era quello che avevo con le band, quindi: sudore, sale prova, strumenti veri suonati. Le tematiche e soprattutto il modo in cui vengono affrontate sono frutto delle mie radici che affondano nel terreno del rock e del metal, per me elementi imprescindibili. Poi ovviamente il sound e il lavoro di produzione è sicuramente più pop rispetto ai lavori del passato però solo le rifiniture, la base di partenza è rock.

Quali sono i tuoi futuri progetti?

Fare più concerti che posso per promuovere questo album, studiare sempre per migliorarmi nella musica, cominciare la produzione del secondo album, andare avanti con la scrittura del terzo, scrivere canzoni per altri e provare a fare il salto. Voglio vivere di musica e non vivere con la musica!

Piccolo giochino: 4 barre utilizzando la parola “webstar”? 

Quando salgo sul palco l’aria è acida diventa napalm
Ho tutte le intenzioni di dirti quello che non va
Di fare ciò che mi va
Sono venuto qui per farmi odiare ed amare questa Webstar.

Advertisement

Più Musica

Advertisement