Connettiti con noi

GOSSIP

Elena Morali si sente male in vacanza: cos’è successo, come sta

Elena Morali si sente male in vacanza: cos’è successo e come sta ora

Pubblicato

su

Elena Morali

Elena Morali: problemi di salute in Thailandia, la preoccupazione

Problemi durante la vacanza in Thailandia per Elena Morali, celebre volto televisivo spesso ospite negli studi di Barbara d’Urso: entrata in contatto con una pianta velenosa, cos’è successo.

Elena Morali in vacanza con Favoloso: le bolle sul corpo

Ha fatto improvvisamente preoccupare la scomparsa dai social di Elena Morali e Luigi Favoloso, la coppia della tv che sta trascorrendo le vacanze in Thailandia. La coppia non ha mai smesso di pubblicare foto regalando ai fan la sensazione di trovarsi con loro in spiaggia, ma poi all’improvviso un’uscita di scena alquanto sospetta. La causa è da rintracciare nelle condizioni di salute di Elena Morali, improvvisamente precipitate. Così la Morali intervenendo su Instagram con una storia ha spiegato cosa le sia successo: “A causa di molte bolle sul mio corpo e una sensazione di fiacca, sto aspettando l’esito di alcuni esami fatti ieri sera – ha spiegato Elena Morali – Ho paura sia Vaiolo delle Scimmie e la cosa mi spaventa soprattutto perché sono così lontana da casa“.

L’esito degli accertamenti: “Entrata in contatto con una pianta molto pericolosa”

Aveva promesso subito dopo che non appena sarebbero arrivati gli esiti degli esami avrebbe informato il mondo social, e così è successo. Fortunatamente non si tratta di vaiolo delle scimmie, ma comunque la situazione ha fatto preoccupare la Morali: “Negativa al vaiolo delle scimmie. Pare sia entrata in contatto con una pianta molto pericolosa che si chiama Alianto, detta anche albero del paradiso“. Quanto alle sue condizioni di salute, al momento sembra accusare un leggero miglioramento: “Ma le bolle si sono trasformate in un rash cutaneo. Quindi tutto ok a parte il forte prurito“.

LaWebstar Copyright © 2021 Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 36461 Editore e proprietario: Sima Editore s.r.l.s.