Connettiti con noi

GOSSIP

Emma Marrone, il doloroso ricordo del padre: “Cuore rotto in mille pezzi”

Le parole della cantante su questo terribile e doloroso lutto

Pubblicato

su

emma marrone padre

Emma Marrone: il dolore per il lutto del padre Rosario

Emma Marrone, sui social, è tornata a parlare della morte del padre, avvenuta ancora poco tempo fa. La cantante si è già espressa sui principali social circa questa dolorosa perdita, specificando come il padre non sia scomparso a causa di alcune tesi complottiste sui vaccini da Covid, ma per altri motivi. L’ex di Amici poi, ha parlato anche del suo dolore, sentito fino in fondo, per questo dolorosissimo lutto. Una morte, che ha segnato davvero l’artista, nella forma di mancanza, ma anche di separazione forzata, che con certi affetti, non si è mai pronti ad affrontare né comprendere.

“Quanto caz*o mi manchi, papo mio”

Emma Marrone ha ricordato suo padre, con un dolce quanto doloroso post su Instagram. Nello specifico la cantante ha utilizzato le Instagram stories, tramite le quali ha re-postato un ricordo. Si tratta cioè di un post, sempre pubblicato da Emma, risalente all’8 dicembre (stesso giorno di oggi), ma di qualche anno fa: il 2016. Più nel dettaglio, il post riporta uno scatto in cui è presente papà Rosario, insieme alla mamma di Emma, in videochiamata con l’artista (che appare sorridente).

Oggi Instagram mi ricorda quanto il mio cuore sia rotto in mille pezzi. E quanto caz*o mi manchi, papo mio. Quanto caz*o mi manchi“. Insomma, Emma Marrone, si è nuovamente aperta su un argomento sicuramente parecchio doloroso per lei, sebbene talvolta la possibilità di esprimere i propri sentimenti, è anche la via migliore per comprenderli. E comprendersi: l’artista ha già confessato quanto sia stato, per lei, un momento particolarmente difficile, quello della perdita del padre.

emma marrone padre
Fonte: Instagram story di Emma Marrone.

LaWebstar Copyright © 2021 Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 36461 Editore e proprietario: Sima Editore s.r.l.s.