Connettiti con noi

GOSSIP

Eros Ramazzotti, il “no” a Monica Bellucci: l’aneddoto sul passato del cantante

Ai tempi il cantante e l’attrice erano entrambi single

Pubblicato

su

eros ramazzotti e monica bellucci

Eros Ramazzotti racconta e si racconta dall’amicizia con Marco Verratti, tra i freschi Campioni d’Europa all’emozione stessa della vittoria dell’Europeo passando per il suo nuovo singolo in coppia con Rovazzi. Agli amanti del gossip non sfugge però soprattutto una piccola chicca, un aneddoto sul passato che lo lega (e non-lega) alla celebre Monica Bellucci.

Eros Ramazzotti e la passione per la musica, eredità di famiglia

C’è la vittoria dell’Italia all’Europeo da festeggiare ma anche il trionfo col singolo La mia felicità, nato dalla collaborazione con Rovazzi, e la prima uscita ancora da attendere di Dove c’è musica: è un momento felice per Eros Ramazzotti, uno dei pilastri della musica italiana che è pronto a “sguinzagliare” il suo prossimo album, una rimasterizzazione dei suoi più grandi successi. Eros Ramazzotti si racconta a Il Corriere della Sera in un momento dunque estremamente produttivo per l’artista che ha anche modo di ripercorrere tappe importanti del suo passato. Momenti come il primo vero e tangibile contatto con la sua passione, la musica: “Avrò avuto 4-5 anni. La musica era in casa: papà cantava e anche il nonno, che non ho mai conosciuto, era musicista“.

Eros Ramazzotti e il “no” a Monica Bellucci

Una buena onda quella cavalcata ora da Eros Ramazzotti che si appresta a tornare in vetta alle classifiche con una consapevolezza nuova, rinnovata. Complice per lui, come per molti altri artisti e non solo, anche la pandemia che ha riscritto i copioni della vita: “Durante la pandemia la mia creatività si è allargata, ho scritto 60 brani per il nuovo album che uscirà nel 2022 – racconta Ramazzotti sempre a Il Corriere della SeraIl virus mi ha dato la spinta per migliorarmi“. Oltre la professione e la passione c’è però la vita, un vissuto intriso di aneddoti ed esperienze felici ma anche dolorose come la scomparsa della madre: “È stata dura perché purtroppo non potevo essere lì con lei“.

Tornando però sugli aneddoti, scappa qui proprio ad Eros un gossip sulla sua vita privata. Rispondendo ad una domanda curiosa su quali siano stati i “no” che più hanno inciso sulla sua carriera e sulla sua vita privata, così Eros a Il Corriere: “Negli anni ’90 Clive David mi voleva a NY per lanciare la mia carriera in America. Ma avevo bisogno di stare in famiglia con Michelle, Aurora stava per arrivare… Gli direi ancora no. Non sono uno che cerca il successo – racconta del lavoro, per poi spostarsi sulla vita privata e il “no” si fa ancora più interessante – A Monica Bellucci. Era un momento in cui sia lei che io eravamo liberi. È rimasto un bel ricordo“.