Connettiti con noi

TV e SPETTACOLO

Amadeus vuole ancora Fiorello al Festival di Sanremo 2022

Squadra che vince non si cambia…

Pubblicato

su

Amadeus e Fiorello al Festival di Sanremo

La conferma non c’è ma quello che arriva direttamente dalla bocca di Amadeus negli studi di Porta a Porta è chiaro: Fiorello non può mancare al Festival di Sanremo 2022. Coppia che vince non si cambia dunque e se così fosse sarà tris per entrambi dopo la gloriosa edizione 2020 e la storica (per quanto inusuale) del 2021.

Fiorello ci ripensa: il Festival 2022 lo vedrà ancora in coppia con Amadeus?

“Spero che il prossimo Sanremo vada male”. Ci eravamo lasciati così con Fiore, stanco e sfibrato per le fatiche di comporre un Festival tra mille patemi e polemiche, tanto da salire sul palco e congedarsi con una sorta di vaffa. Però poi, l’aria è cambiata, la pandemia inizia a sfocarsi, il Festival ad avvicinarsi e dunque la voglia di divertirsi e non abbandonare l’amico Ama gli avrebbe fatto venire l’acquolina allo showman siciliano. E poi, perché negarsi la possibilità di prendersi una rivincita sui detrattori?

La rivelazione nel salotto di Porta a Porta

La domanda di Bruno Vespa è semplice e diretta: “Ovviamente ci sarà anche Fiorello vero?”. Altrettanto naturale la risposta del direttore artistico del Festival di Sanremo 2022, Amadeus: “Per me lui è un fratello, gli voglio bene. Non potrei fare Sanremo senza di lui. E lui, ogni volta che dico questo, mi insulta. Mi dice: ‘Vedi? Mi fai venire i sensi di colpa, e poi devo venire’. Non c’è Sanremo per me senza di lui. Io dico sempre che lui deve essere libero di fare a Sanremo ciò che desidera. La verità è che io non so mai cosa lui fa a Sanremo. E soprattutto non lo voglio sapere, perché dopo 35 anni che lo conosco, mi fa sempre ridere e continuo a pensare che sia il più grande showman che abbiamo”.

Amadeus conduttore

Quasi chiuso dunque il discorso conduttori principali, rimane la curiosità di capire chi altro comparirà sul palco (sicuramente nell’edizione in arrivo sarà confermata una numerosa compagine di volti femminili), quali saranno i cambiamenti al regolamento della competizione e infine quali saranno i cantanti in gara. Da qui a febbraio il tempo volerà; i lavori sono iniziati e si respira già aria di Festival.