Connettiti con noi

TV e SPETTACOLO

Francesca De Andrè: “Ero irriconoscibile”, il racconto della violenza fisica

Le difficili parole sulla violenza subita

Pubblicato

su

francesca de andrè

Francesca De André: il racconto personale

Francesca De André, circa un mese fa, si è raccontata sui social, da un punto di vista molto personale. E ha parlato cioè della violenza fisica subita da parte del compagno: ora l’ex gieffina, in una lunga intervista per Chi, ha spiegato meglio cosa è accaduto.

instagram lawebstar.it

Francesca De Andrè: “Subito sono iniziate le botte”

Francesca, ex gieffina e nipote del compianto Fabrizio De André, ha quindi parlato della sua relazione col compagno. Subito sono iniziate le botte. Ogni oggetto a portata di mano, delle sue mani, era utile per colpirmi (…) Annullavo me stessa mentre ero sottoposta a ogni tipo di umiliazione, che avveniva sempre in due fasi: la prima a parole, la seconda fisica. Ma io lo amavo“. E la De André è poi entrata ulteriormente nei dettagli della questione.

Pare infatti che situazione sia arrivata al limite del sopportabile (a livello fisico e mentale) proprio due settimane fa, quando Francesca ha subito una brutale aggressione durante la quale ha perso i sensi. Una vicina di casa ha dunque chiamato i soccorsi: “Mi ha portato da lei e, spaventata, ha chiamato Carabinieri e ambulanza. Ma anche lui li aveva chiamati, per coprirsi le spalle (…) Lui è scappato da dietro casa, nel bosco, portando con sé il mio cellulare dove c’erano le prove di altre aggressioni. Non volevo denunciare, ma questa volta la denuncia è partita d’ufficio“.

La De André ha quindi concluso con queste parole il racconto: Ero irriconoscibile. I capi di accusa sono così aumentati e spero che la legge lo spedisca in carcere, dove gli auguro il peggio”. 

francesca de andrè