Connettiti con noi

Cinema e Teatro

Gary Oldman, il ritiro dalle scene: “Questo sarà il mio ultimo lavoro”

I desideri dell’attore britannico sono chiari: vuole dire addio al mondo dello spettacolo

Pubblicato

su

gary oldman

Gary Oldman: annunciato il ritiro dalle scene

Gary Oldman, attore di straordinaria bravura, ha annunciato il ritiro dalle scene. O almeno, ha espresso la speranza che la produzione in cui è attualmente coinvolto possa essere l’ultima della sua carriera. Si tratta di Slow Horses, serie tv prodotta da AppleTv+, nella quale interpreta il personaggio principale: un detective prossimo al fallimento, le cui sorti vengono risollevate grazie alle indagini su un caso di rapimento.

Le parole di Gary Oldman: “Non voglio recitare fino a 80 anni”

Gary Oldman ha dichiarato di voler mettere un punto alla sua carriera attoriale: “Ho avuto una carriera invidiabile, ma le carriere declinano e ho altre cose che mi interessano al di fuori della recitazione“. Parlando ai microfoni del Sunday Times, ha espresso i suoi desideri e le sue paure riguardo al futuro: “Quando sei giovane, pensi che riuscirai a fare tutto, ma poi gli anni passano. L’anno prossimo compio 65 anni; 70 è dietro l’angolo. Non voglio essere attivo quando avrò 80 anni“.

Jackson Lamb sarà davvero l’ultimo personaggio interpretato dall’attore britannico?

Ha poi terminato confessando che gli piacerebbe terminare la sua carriera proprio con il ruolo di Jackson Lamb, il personaggio di Slow Horses. “Sarei molto felice, onorato e privilegiato di interpretare Jackson Lamb e poi smettere“. Chissà se il suo desiderio sarà esaudito. Intanto, avremo la possibilità di vederlo ancora una volta sul grande schermo prima dell’annunciato ritiro. Infatti, Gary Oldman ha preso parte al prossimo film di Christopher Nolan, Oppenheimer, che uscirà in sala la prossima estate.

LaWebstar Copyright © 2021 Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 36461 Editore e proprietario: Sima Editore s.r.l.s.