Connettiti con noi

TV e SPETTACOLO

Gianluca Vacchi, le dichiarazioni dopo l’assoluzione: “Esperienza forte e molto dolorosa”

L’imprenditore commenta la sua totale assoluzione dopo ben 18 anni

Pubblicato

su

Gianluca Vacchi

Gianluca Vacchi: le parole a seguito del proscioglimento

L’imprenditore Gianluca Vacchi, dopo aver di recente aperto la catena di fast food Kebhouze, ha finalmente visto risolta la disputa legale che da 18 anni lo vedeva accusato di bancarotta fraudolenta patrimoniale per distrazione nel processo Parmatour. Ora, però, arrivano le buone notizie: Gianluca Vacchi, infatti, è stato assolto.

Gianluca Vacchi: “È stato un processo pieno di assurdi giudiziari”

Gianluca Vacchi Instagram

In un’intervista a Vacchi, pubblicata da Il Corriere della Sera, l’imprenditore ha commentato la sua recente assoluzione per il processo che lo vedeva accusato di bancarotta a seguito della cessione della Last Minute Tour alla Hit di Calisto Tanzi, per 29 milioni euro. Sollevato dalla decisione, il 54enne ha sottolineato le difficoltà di questi anni, passati tra udienze e tribunali: “Quando stai sotto processo per 18 anni e poi vieni assolto perché il fatto non sussiste, due cose da dire uno ce l’ha, perché la gioia è grande, ma 18 anni sono lunghi, eterni” e ancora: “Vivere 18 anni sapendo che il fatto non è mai sussistito è un’esperienza abbastanza forte e molto dolorosa“.

LaWebstar Copyright © 2021 Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 36461 Editore e proprietario: Sima Editore s.r.l.s.