Connettiti con noi

TREND

Kanye West sempre più fuori controllo: “Mi piace Hitler non la mafia ebraica”

“Vedo delle cose buone in lui”

Pubblicato

su

Kanye West

Il cantante si lascia andare ad un elogio di Adolf Hitler

Non passa giorno che Kanye West non utilizzi per inimicarsi nuove persone: il rapper, che ha ufficializzato il suo divorzio da Kim Kardashian, ha ancora una volta tessuto le lodi di Adolf Hitler, scatenando la reazione della comunità ebraica. Il cantante è stato anche bannato da Twitter, proprio per le sue continue esternazioni di stampo nazista.

“Ha fatto cose buone, ha inventato le autostrade e il microfono”

Kanye West, intervistato da Alex Jones, ha parlato in questi termini del dittatore tedesco: “Tutti gli esseri umani hanno qualcosa di valore che mettono sul tavolo, soprattutto Hitler”. Parole forti, alle quali ne sono seguite molte altre sulla stessa identica falsariga. Vedo delle buone cose anche in Hitler. Credo che Hitler abbia fatto anche cose buone. Io voglio bene a tutti. Ma non si può dire che Adolf, che ha inventato le autostrade e il microfono che sto usando come musicista, non abbia mai fatto niente di buono in vita sua. Ogni essere umano ha un contributo valido da poter mettere a disposizione. Mi sono stufato di etichettare. Specialmente Hitler”.

Kanye West su Hitler: “Mi piace, c’è una mafia ebraica”

Nessun tipo di marcia indietro rispetto ai comportamenti denunciati anche dal suo staff: “Mi piace Hitler. Il fatto è che i media controllati dagli ebrei hanno dipinto Hitler e i nazisti come persone che non hanno mai offerto alcun contributo al mondo. Se questo è antisemitismo? Credo che la maggior parte degli ebrei siano delle persone favolose, ma sono convinto che esista una mafia ebraica. Sarà l’ultima volta?

LaWebstar Copyright © 2021 Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 36461 Editore e proprietario: Sima Editore s.r.l.s.