Connettiti con noi

TV e SPETTACOLO

Keanu Reeves: il 70% dello stipendio di Matrix donato alla ricerca contro la leucemia

Ancora una volta l’attore conferma la sua straordinaria empatia verso il prossimo

Pubblicato

su

Keanu Reeves Matrix

Keanu Reeves ha donato una parte enorme del suo compenso per finanziare la ricerca contro la leucemia

Dopo 18 anni dall’ultimo capitolo, è arrivato nelle sale il nuovissimo Matrix Resurrections, con Keanu Reeves ancora una volta chiamato ad indossare i panni di Neo, l’Eletto. Reeves, uno dei divi di Hollywood più amati, deve tanto alla saga cinematografica delle sorelle Wachowski, ma nonostante tanta fortuna non si è mai tirato indietro nel distribuire generosità e gesti di gentilezza verso il prossimo.

Keanu Reeves e la beneficenza contro la leucemia

Keanu Reeves Matrix

Si apprende ora che Reeves, all’epoca del primo Matrix, abbia devoluto il 70% del suo salario in beneficienza, in special modo per la ricerca contro la leucemia: la cifra donata si attesterebbe intorno ai 31 milioni di dollari. Questo gesto di estrema attenzione verso il prossimo è soltanto l’ultimo di una lunghissima lista, ma è influenzato profondamente dall’esperienza della malattia vissuta dalla sorella Kim, che ha combattuto contro la leucemia per 10 anni. Reeves le è sempre stato accanto, sia economicamente che emotivamente, aiutandola ad affrontare questa dura battaglia senza che mai si sentisse sola.

Un impegno, quello dell’attore, che si è manifestato anche nel 2020, soprattutto a causa della pandemia di Covid-19, quando ha messo all’asta un appuntamento virtuale con lui della durata di 15 minuti per la Camp Rainbow Gold, associazione che aiuta i bambini malati di cancro, e raccogliendo circa 19 mila dollari.

LaWebstar Copyright © 2021 Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 36461 Editore e proprietario: Sima Editore s.r.l.s.