Connettiti con noi

DA SEGUIRE

Khaby Lame: dopo il titolo di “re di Tik Tok” lo sbarco nel mondo dell’e-commerce

Dopo essersi aggiudicato il titolo di “re di Tik Tok”, ora Khaby Lame sbarca nel mondo dell’e-commerce

Pubblicato

su

khaby lame e commerce

Non sarà un e-commerce come gli altri ma un negozio online cucito su misura su Khaby Lame, un protagonista indiscusso del web a tal punto da essersi aggiudicato il titolo di “re di Tik Tok” e, successivamente, quello di “re dei social”. Prodotti misteriosi, appositamente studiati dalla mente di un altro colosso del digitale, Alessandro Riggio.

Khaby Lame lo sbarco nel mondo dell’e-commerce

Resta coi piedi per terra Khaby Lame ma il progetto, dei più ambiziosi, è divenuto ora realtà: il re di Tik Tok con tanto 110 milioni di seguaci divertiti, senza contare i 40 milioni che lo seguono su Instagram, sbarca nel mondo dell’e-commerce. Ad affiancare il tiktoker in questa gigante impresa c’è ovviamente la sua spalla ma anche la sua mente, il genio di Alessandro Riggio. Poco più che 30enne, Riggio insieme ad uno staff d’eccezione composto da Steven Basalari, Francesco Riviera, Diego Granese e Sami Baaid guideranno le strategie che stanno alle spalle di una vendita online di prodotti esclusivi firmati Khaby.

L’avventura al fianco di Riggio

Una vera e propria avventura che, come già annunciato, non contempla prodotti ordinari ma prodotti studiati su misura, divenuti iconici delle narrazioni social del tiktoker. Trattandosi di un e-commerce fatto e finito nonché curato in ogni minimo dettagli per renderlo il più possibile a immagine e somiglianza della filosofia social di Khaby, è stato reclutato un team che si occuperà 24 ore su 24 di seguire i clienti all’acquisto assicurando una continua assistenza. Si tratta solamente di un altro piccolo passo di Khaby nel mondo 2.0 accompagnato dal giovane Riggio, mente visionaria che già nei giorni precedenti ha dato annuncio di voler espandere il suo “impero” puntando ad una social-tv, sancendo così il definitivo sbarco dei social e degli influencer nella scatola nera.

Advertisement

Da non perdere

Advertisement