Connettiti con noi

MUSICA

La musica continua a sfidare la politica: Ariete contro Giorgia Meloni

L’analisi del programma politico arriva direttamente sul palco

Pubblicato

su

Ariete Cantante

La giovanissima cantante ha commentato il voto di settembre ai suoi fan: le parole di Ariete

Negli ultimi giorni sta andando in scena una vera e propria campagna elettorale parallela: la musica sfida la politica e cresce il numero di cantanti che si sta esponendo in vista del voto del 25 settembre. Dopo le polemiche tra Matteo Salvini e J-Ax e La Rappresentante di Lista, arrivano le parole di Ariete su Giorgia Meloni.

Ariete sul programma di Giorgia Meloni: “Limitante e brutto”

In occasione di un concerto a Gallipoli la giovane cantante classe 2002 ha voluto parlare ai fan di politica: “Io non so se voi avete letto il programma che Giorgia Meloni ha proposto, non so quanti di voi sono maggiorenni e quanti sono minorenni. Io non voglio commentare perché non sono un politico. Voglio solo dirvi di leggerlo e di pensare bene se voterete, o se i vostri genitori pensano di votare quella persona lì perché è limitante e brutto, e ci sono tanti punti che non funzionano”.

Il messaggio al pubblico: “Non facciamoci mettere i piedi in testa”

La ragazza ha poi continuato: “Io penso che la politica debba essere ovviamente in Italia democratica e quel programma lì non lo è. Non facciamoci mettere i piedi in testa da cittadini, tutti quanti, da una persona che ci dice che offerte di lavoro dobbiamo accettare, come dobbiamo crescere i nostri figli, chi amare, quando farlo e come farlo”.

LaWebstar Copyright © 2021 Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 36461 Editore e proprietario: Sima Editore s.r.l.s.