Connettiti con noi

MUSICA

Madonna provoca su Instagram: “Lei sta bruciando”, le foto

Madonna ne combina una dietro l’altra, ora ha letteralmente incendiato Instagram

Pubblicato

su

madonna instagram foto

Madonna fa rumore su Instagram: le ultime foto della popstar

Madonna ha di nuovo fatto rumore su Instagram con alcune foto che la vedono protagonista. Non è la prima volta in cui la popstar, 64 anni, si mette al centro dell’attenzione sia sui social, sia nella vita vera dove – effettivamente – nella sua lunga carriera è sempre stata produttrice di scandali.

Body di pizzo e fiamme di fuoco

Questa volta Madonna ha scelto di mostrarsi su Instagram letteralmente on fire, di fatto incendiando il social, ed il gossip (sempre molto attivo sulla vita della cantante). La popstar ha optato per delle Instagram stories, dalla durata dunque di un solo giorno, tra le quali ha postato delle foto. L’artista, sul letto, che indossa un body di pizzo nero ed autoreggenti anche questi neri. In più, la cantante ha aggiunto un – a dir poco – inquietante filtro con fiamme di fuoco che sembrano quasi stare per inghiottirla.

La reazione preoccupata dei fan: “Disturbante”

Madonna, alle sue foto su Instagram, ha aggiunto la breve didascalia: “Lei sta bruciando“, riferita ovviamente a sé stessa. Questa frase riporta alla mente la canzone, nonché una delle hit di Madonna, dal titolo Burning Up datata 1983. L’artista ha cantato questo brano per la prima volta a soli 25 anni.

La reazione dei fan a queste foto però è stata forse diversa da quello che un idolo si aspetterebbe dai suoi fan: altro che approvazione. Più che altro la sensazione rimandata dai fan è quella di inquietudine ed anche tanta preoccupazione. “Inquietante“, “disturbante“, tra gli aggettivi usati per descrivere l’artista. Altri fan sono davvero preoccupati: “Questa non è la Madonna che conosco“, “Qualcuno intervenga“.

madonna-foto-instagram
Fonte: Instagram.

LaWebstar Copyright © 2021 Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 36461 Editore e proprietario: Sima Editore s.r.l.s.