Connettiti con noi

Attualità

Maradona poteva essere salvato? L’accusa è di omicidio colposo

Maradona poteva essere salvato? Questa la novità sul caso

Pubblicato

su

maradona

Maradona: il più grande calciatore di tutti i tempi

Maradona, anche conosciuto come El Pibe de Oro, è stato uno dei più grandi calciatori di tutti i tempi. La scomparsa del calciatore argentino ha rappresentato una ‘doccia gelata’ non solo per gli amanti del calcio, ma per tutti coloro che sicuramente lo avevano (almeno) sentito nominare. Un grande simbolo, che è entrato a far parte della cultura italiana e straniera (Maradona ha giocato anche nel Napoli, a cui ha fatto vincere il suo primo scudetto). La morte di Maradona, si diceva, avvenuta il 25 novembre 2020 in Argentina.

instagram lawebstar.it

Maradona: le ultime novità sulla morte del calciatore

Maradona, le cui circostanze della morte già ai tempi sono state considerate ambigue. Poco però era trapelato, e le indagini hanno fatto il loro corso in silenzio. Il calciatore si trovava nella sua terra natale, l’Argentina, ed era stato sottoposto ad un intervento delicato alla testa. Le dimissioni dalla clinica Olivos del calciatore sono state considerate da molti troppo precoci, visto l’entità del problema. Questa, insieme a molte altre incongruenze, sono state evidenziate proprio nelle prime indagini.

L’ultima novità sul caso andrebbe proprio nella direzione di colpa: in poche parole, vi è la certezza – ad oggi – che Maradona poteva essere salvato. Per questo motivo si procederà con un processo per omicidio colposo ai danni in primis del neurochirurgo Leopoldo Luque ed anche della psichiatra Agustina Cosachov, lo psicologo Carlos Diaz, la responsabile della società assicuratrice Swiss Medical, Nancy Forlini, ed altri ancora.

“Noncuranza e gravi omissioni che hanno di fatto costretto il paziente allo stato di abbandono”, con queste parole i pm Laura Capra, Patricio Ferrari e Cosme Iribarren hanno parlato del caso Maradona. E ancora: I medici hanno agito in modo negligente e sconsiderato, incrementando di conseguenza i rischi per il paziente fino a determinare un fatale sviluppo che si sarebbe potuto evitare. Gli imputati hanno agito in modo contrario rispetto alle indicazioni e al protocollo previsto e indicato”. Una triste conclusione a una quanto più amara vicenda.

maradona