Connettiti con noi

MODA

Marco Rambaldi e Valentino: il designer e il brand uniscono le forze per la Milano Fashion Week

Le parole del direttore artistico Pierpaolo Piccioli sulla collaborazione che si esprimerà a pieno alla MFW 2022

Pubblicato

su

Pierpaolo Piccioli Valentino

La moda come mezzo di condivisione valoriale: così Valentino punta su Marco Rambaldi

Alla Milano Fashion Week ormai alle porte, prenderà forma un’importante e innovativa collaborazione tra il designer bolognese Marco Rambaldi e la maison Valentino. Un connubio basato sì, sulla fiducia nella capacità creativa del giovane classe 1990, ma soprattutto su una condivisione valoriale tra lo stesso e il brand capitanato da Pierpaolo Piccioli. Così il marchio appoggerà la sfilata dello stilista emergente all’interno della prestigiosa cornice della settimana della moda. A divenire possibile platea osservante delle creazioni di Rambaldi, sarà il seguito social di Valentino, che raggiunge i 16 milioni di persone.

Le parole di Pierpaolo Piccioli, direttore artistico di Valentino, su Marco Rambaldi

A spiegare cosa ha spinto Valentino a supportare il talento del bolognese, è stato proprio Piccioli, nel corso di un’intervista rilasciata a Vogue. A guidare gli intenti dell’azienda è oggi la ferma convinzione del direttore creativo che i valori siano per il pubblico più importanti dell’idea di lifestyle. Serve adesione su questo livello e gli abiti ne divengono ultimo punto di contatto. Identificando tale virtù espressiva in Marco Rambaldi, è giunta la scelta di Pierpaolo Piccioli di sostenerlo e di farlo in un contesto di primissimo livello come la MFW 2022.

Marco Rambaldi
Marco Rambaldi

“Trasmettere messaggi, altrimenti sono solo vestiti”

“Marco mi piace non tanto per un’estetica affine alla mia, non è stato questo il criterio di giudizio. Ma perché per me è davvero importante la condivisione di un sistema valoriale”. Queste le importanti parole spese da Piccioli per Rambaldi. Sento che in qualche modo facciamo parte della stessa comunità, quella che si batte per tutte le battaglie civili – ha proseguito l’art director di Valentino – Poi ognuno traduce questo atteggiamento a proprio modo attraverso la propria visione. Nel nostro lavoro è importante trasmettere messaggi, altrimenti sono solo vestiti”.

CONTINUA A LEGGERE SU LAWEBSTAR.IT

LaWebstar Copyright © 2021 Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 36461 Editore e proprietario: Sima Editore s.r.l.s.