Connettiti con noi

TV e SPETTACOLO

Memo Remigi, Caterina Collovati lo difende: “Dovrebbe ricevere lui le scuse”

La giornalista e opinionista è decisamente una voce fuori dal coro in difesa di Memo Remigi dopo la cacciata dalla Rai

Pubblicato

su

collovati memo remigi

Caterina Collovati difende Memo Remigi dopo la bufera a Oggi è un altro giorno

Memo Remigi riceve il Tapiro di Striscia la Notizia dopo quello che è successo a Oggi è un altro giorno, che gli è costato la cacciata dal programma e dalla Rai, ma c’è chi lo difende come Caterina Collovati. La giornalista e opinionista si sfoga su Facebook schierandosi apertamente dalla parte di Memo Remigi che, a suo dire, meriterebbe delle scuse.

Remigi cacciato dalla Rai: “Mi sento davvero un pirla”

Per Caterina Collovati c’è poco da rimproverare a Memo Remigi anzi, si tratterebbe di una ghigliottina pubblica e senza senso quella a cui sarebbe stato costretto. L’episodio, ormai noto, è quello avvenuto a Oggi è un altro giorno il 21 ottobre scorso quando, con la mano, Remigi è andato a toccare il fondoschiena di Jessica Morlacchi. “Un gioco tra amici finito male“, dice lui ma per la Morlacchi non c’è alcun gioco, anzi. Forti lamentele per quella molestia in diretta tv, tanto da portare la Rai e il programma a cacciare nell’immediato il cantante. “Mi sento davvero un pirla“, dichiara l’84enne, al centro di una bufera che ora ha reciso ogni suo rapporto con l’azienda. Per Caterina Collovati però è lui a dover ricevere delle scuse pubbliche.

Caterina Collovati difende a spada tratta Remigi: “Dovrebbe ricevere lui le scuse”

Signore gentile, d’altri tempi, cantante e compositore di testi che hanno fatto innamorare migliaia di coppie – scrive Caterina Collovati su Facebook – Da qualche giorno è nel mirino delle critiche, reo in diretta tv di aver toccato il lato B di tale Jessica Morlacchi, cantante e sua collega“. Non ci sta la giornalista e opinionista televisiva: “Mi rifiuto di vedere del torbido in quella mano rugosa, che dopo aver cinto la vita della collega per la posa imposta dalla scena, cade avvizzita lungo i fianchi della cantante“. Per la Collovati Remigi starebbe incassando le critiche per “signore perbene“: “Ha incassato il licenziamento senza opposizione, anzi scusandosi per quel gesto che ha irritato la collega. Io dico che a ricevere le scuse da coloro che hanno tendenziosamente frainteso il suo gesto, dovrebbe essere lui“:

Il rimprovero è pubblico, rivolto a chiunque abbia attaccato Memo Remigi: “Quanta ipocrisia e moralismo inutile; un Paese che non sa difendere le donne da uomini che maltrattano e uccidono, da uomini che stuprano, ma che sa benissimo umiliare le persone perbene“.

LaWebstar Copyright © 2021 Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 36461 Editore e proprietario: Sima Editore s.r.l.s.