Connettiti con noi

GOSSIP

Milly Carlucci, il rimpianto legato a Raffaella Carrà

Il rimpianto della conduttrice Rai al timone di Ballando con le Stelle

Pubblicato

su

milly carlucci e il rimpianto che riguarda raffaella carrà

Milly Carlucci piange la scomparsa di Raffaella Carrà, l’icona della televisione morta a 78 anni, e confessa il suo più grande rimpianto riguardo il “caschetto biondo” della storia del mondo dello spettacolo. La confessione della conduttrice di Rai1 arriva proprio nel corso del corteo funebre con cui è stata omaggiata la Carrà, fatta sfilare davanti ai grandi luoghi della sua carriera sino al Foro Italico, la sua casa spirituale.

Milly Carlucci e Raffaella Carrà: il rimpianto per Ballando con le Stelle

Ad attenderla al Foro Italico c’era proprio la Carlucci che commentando commossa e affranta l’arrivo del feretro della Carrà, ha svelato alcuni retroscena. Milly Carlucci aveva infatti contattato la Carrà proprio all’inizio di quest’anno per chiederle di partecipare a Il Cantante Mascherato ma dalla regina della tv, nessuna risposta. Un silenzio ormai noto a tutti, un silenzio spiegato dallo stesso Japino, regista ed compagno della Carrà, che ha parlato di un tacere fortemente voluto dalla Carrà per non turbare il pubblico e il mondo della tv con la notizia della sua malattia. Piange la scomparsa dell’icona della tv la Carlucci che poi confessa a riguardo il suo più grande rimpianto:

“Ho solo il rimpianto di non averla potuta avere come ‘ballerina per una notte’ a Ballando con le Stelle“.

MILLY CARLUCCI

Milly Carlucci e l’appello alla Rai per Raffaella Carrà

Proprio Milly Carlucci, il giorno stesso della notizia della scomparsa della Carrà, aveva voluto lanciare un forte messaggio alla Rai, un appello volto a far sì che venga intitolato a Raffaella Carrà l’Auditorium Rai del Foro Italico, quel luogo in cui la Carrà ha fatto la storia della televisione e che sarebbero ora significativo e simbolico dedicarle anche in nome della sua grande eredità televisiva. Un’eredità di cui godono ora i colleghi ma di cui gode anche il pubblico, l’eredità più libera che sia mai stata lasciata.

Advertisement

Più Gossip

Advertisement

LaWebstar Copyright © 2021 Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 36461 Editore e proprietario: Sima Editore s.r.l.s.