Connettiti con noi

GOSSIP

Nina Moric replica a Corona e si rivolge a Carlos: “Non sei vittima”

L’attacco continua e mette in mezzo anche Carlos

Pubblicato

su

nina moric

Nina Moric: la replica alle accuse di Fabrizio Corona

Nina Moric e Fabrizio Corona negli ultimi giorni sono al centro del gossip. I due ex coniugi infatti si starebbero accusando a vicenda a suon di chat, video e terze persone. Nello specifico Corona, con un video spiegazione pubblicato su Instagram in cui accusa la ex moglie di essere entrata in casa sua per rubare del denaro. Non solo, anche in presenza del figlio Carlos.

Telegram Invito LaWebstar

Nina Moric a Carlos: “Mi dispiace, non mi meriti più”

Non solo accusa di furto, però (e nello specifico di 50mila euro in contanti). Fabrizio Corona ha anche parlato del rapporto tra Carlos e sua madre, in questi termini: “La signora Moric è sparita dall’Italia da circa 3 mesi, non sentiva suo figlio Carlos da circa 3 mesi. Non solo non lo sentiva, non lo cercava neanche“. A questo punto Nina Moric ha replicato all’ex re dei paparazzi, sempre su Instagram.

La supermodella croata ha quindi pubblicato screenshot di chat attraverso i quali ha vuoluto dimostrare di aver più volte cercato Carlos, a differenza di quanto affermato da Corona. “Ciao Carlos sono tua madre, se hai voglia chiamami. Ho provato a chiamarti ma non rispondi”, ed ancora: “Carlos sono tua madre, mi chiami per favore”. Nina Moric ha quindi mandato un messaggio direttamente al figlio, su Instagram.

Queste le sue parole: “Mentendo non verrà niente di buono. Mi dispiace! Sapevi cosa stavi facendo e sapevi che mi avrebbe ferito, ma in qualche modo questo non ti ha fermato. Amen. Mi dispiace, ma non mi meriti più. A volte devi solo ammettere che hai torto e prenderti le tue responsabilità, ormai non sei più un bambino, ma sei un uomo di 20 anni! Non ti sto negando, ma ti sto educando. Non sei la vittima, non lo sei mai stato. Ora sei diventato complice”.

fabrizio corona

LaWebstar Copyright © 2021 Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 36461 Editore e proprietario: Sima Editore s.r.l.s.