Connettiti con noi

TREND

Nutella: 58 anni fa oggi, ad Alba, il primo vasetto

Compie gli anni il primo vasetto di Nutella messo in commercio ad Alba, in Piemonte, il 20 aprile del 1964

Pubblicato

su

Nutella primo vasetto 58 anni fa

Nutella, la crema spalmabile quasi 60enne più venduta al mondo

La Nutella sta per diventare 60enne: sono esattamente 58 gli anni anni trascorsi dal primo vasetto della più famosa crema gianduia messo in commercio, ad Alba.

20 aprile 1964: 58 anni fa il primo vasetto di Nutella ad Alba

Era il 1964 e la Nutella non era affatto il primo “tentativo” messo in atto dalla Ferrero di conquistare il mondo prendendo per la gola i consumatori. Prima la pasta giandujot, poi la SuperCrema, e infine la Nutella. Un nome particolare, destinato fin dal principio a trovare fama e gloria oltre i confini nazionali. Nut, proprio dall’inglese ad indicare la nocciola accompagnato dal suffisso –ella, puramente italiano, appetibile per il gusto e per la lingua.

La Nutella, l’alternativa alle tasse sul cacao

Al pari della Cinquecento e della Vespa, la Nutella è un emblema dell’italianità nel mondo. Una quasi-sessantenne simbolo dell’industria made in Italy oltre ad essere stato definita dall’Ocse come prodotto esemplare nell’economia di globalizzazione. In assoluto la crema spalmabile più venduta al mondo, dietro alla Nutella ci fu la mente dapprima di Pietro Ferrero, successivamente del figlio Michele. Il periodo non era dei più favorevoli a livello storico: le tasse sull’importazione dei semi di cacao in Italia crescevano come conseguenza diretta della Seconda Guerra Mondiale e il cacao scarseggiava in Italia, essendo per la maggior parte destinato alle scorte belliche. In questo scenario sfavorevole, fu proprio Ferrero (che nelle Langhe, ad Alba, possedeva una pasticceria) a pensare ad un’alternativa al cacao ripiegando sulle nocciole e lo zucchero.

Michele Ferrero e la voglia di conquistare prima l’Italia, poi l’Europa e il mondo

instagram lawebstar.it

Pasta Giandujot prima, SuperCrema dopo, nel ’63 Michele Ferrero, in capo all’azienda, sognava una crema dal respiro più internazionale che potesse conquistare i golosi oltre i confini italiani. Era esattamente il 20 aprile del 1964 quando dalla Ferrero, ad Alba (Piemonte) uscì dalla fabbrica il primo vasetto di Nutella. L’idea, la registrazione del nuovo marchio e un successo che travolse la Ferrero fin dalla sua prima vendita. La stessa storia del vasetto in vetro non può passare inosservata. Fu sempre lo stesso Michele Ferrero a scegliere volutamente l’iconico formato da 250ml. Il motivo è da ricondursi alla riciclabilità del barattolo che, una volta svuotato della Nutella, può rivivere sulla tavola come bicchiere o vasetto.

Curiosità sulla Nutella, pesante come l’Empire State Building

Celebrando l’anniversario di nascita del primo vasetto di Nutella messo in commercio 58 anni fa, alcune curiosità meno note sulla crema spalmabile che non tutti conoscono. Tra queste, non tutti sapranno che il quantitativo di Nutella prodotta in un solo anno ha un peso pari a quello dell’Empire State Building, grattacielo di 102 piani simbolo di New York. A fare il calcolo è stato Il Post: 365mila le tonnellate del grattacielo, probabilmente più leggero del peso annuo della Nutella, sulle 500mila tonnellate. Altra curiosità meno nota è una causa da Tribunale avvenuta in Francia quando una coppia di genitori tentò di chiamare la propria figlia Nutella. Tentativo fallito: la coppia dovette ripiegare su Ella.