Connettiti con noi

Trend

Polemiche e contestazioni ai funerali di Berlusconi: “Io non sono in lutto”

Ondata di polemiche e proteste in piazza Duomo durante i funerali di Silvio Berlusconi

Pubblicato

su

lutto berlusconi

Polemiche e proteste ai funerali di Silvio Berlusconi: appare la maglia ‘io non sono in lutto’

La polemica per la proclamazione del lutto nazionale raggiunge direttamente piazza Duomo a Milano, proprio durante i funerali di Stato di Silvio Berlusconi: le critiche e la protesta di una donna presentatasi in piazza con indosso la maglia ‘io non sono in lutto’“.

“Io non sono in lutto”

Continua ad essere forte la polemica anche nel giorno stesso del lutto nazionale, proclamato nella giornata di lunedì dopo la morte di Silvio Berlusconi. Una decisione arbitraria, in mano al Governo. Decisione già contestata nella giornata di ieri da personalità politiche come Rosy Bindi, ragionevole sui funerali di Stato ma non sulla proclamazione del lutto nazionale. E la stessa polemica arriva persino in piazza, proprio a pochi minuti dall’inizio della cerimonia funebre con già il feretro di Berlusconi fuori dalla principale porta d’ingresso.

La protesta di una signora in piazza Duomo ai funerali di Silvio Berlusconi

Secondo quanto riportato da alcuni presenti in piazza Duomo e poi confermato da altre testate, tutto ha avuto inizio quando una donna si è presentata tra la folla facendosi notare. Indosso una maglia con su scritto ‘io non sono in lutto’ e in mano un libro di Giovanni Falcone. “Non condivido il lutto nazionale, non è stato concesso neanche a persone che sono morte e hanno dato la loro vita per lo Stato italiano“, così ha ribattuto la donna ad alcuni giornalisti di AdnKronos. E ancora, sempre la signora: “Non sono in lutto perché è un pregiudicato“. D’altra parte però tanti presenti l’hanno invitata ad abbandonare la piazza in segno di rispetto di fronte alla morte e al dolore altrui.

Copyright 2023 © riproduzione riservata Lawebstar.it - Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 36461 Editore e proprietario: Sima Editore s.r.l.s. P.I.12467380015