Connettiti con noi

Attualità

Raoul Bova: l’attore si difende dalle accuse di evasione e violenza

L’udienza fissata a dicembre

Pubblicato

su

Raoul Bova

Due udienze in vista per Raoul Bova: l’attore deve rispondere alle ipotesi accusatorie nei suoi confronti

L’attore Raoul Bova è alle prese con due contenziosi legali che lo vedono accusato di evasione e violenza privata. I procedimenti porteranno ora a due udienze, una fissata per il 26 ottobre, l’altra per il 6 dicembre. Scopriamo nel dettaglio cosa viene imputato all’attore.

Nel 2012 fu evasione? La risposta il 6 dicembre

L’accusa di evasione nei confronti di Raoul Bova è stata mossa sull’ipotesi di movimenti atti ad ostacolare il corretto accertamento da parte del fisco sulle tasse dovute dall’attore. Inoltre, allo stesso, viene imputata un’evasione Irpef pari a 417mila euro. I fatti verranno accertati nei prossimi mesi e l’udienza del 6 dicembre farà capire meglio cosa è davvero accaduto nel luglio del 2012.

Raoul Bova e la lite con l’automobilista: l’attore e la compagna saranno ascoltati sui fatti

Mercoledì 26 ottobre, invece, si terrà l’udienza relativa all’episodio avvenuto il 27 aprile del 2019, che ha portato al contenzioso tra Raoul Bova e un automobilista. Entrambi accusati di violenza privata, ebbero un diverbio ancora tutto da definire nei dettagli. Sia l’attore che la compagna Rocìo Munoz Morales (anche lei coinvolta direttamente in quanto presente sul luogo in cui sarebbero avvenuti i fatti) saranno ascoltati in merito.

LaWebstar Copyright © 2021 Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 36461 Editore e proprietario: Sima Editore s.r.l.s.