Connettiti con noi

MODA

Soleil Sorge e le sorelle Selassié vestono ORHA Roma: la casa di moda che tesse la rinascita

L’INTERVISTA – La rinascita e la luce, lo stile e l’armonia di ORHA Roma

Pubblicato

su

ORHA Roma selassie soleil
Ascolta la versione audio dell'articolo

Chi, guardando le dirette del Grande Fratello Vip e osservando personalità di punta come Soleil Sorge o le sorelle Selassié, non si è chiesto almeno una volta chi sia l’artefice dei loro raffinati abiti? Sinuosità, armonia, freschezza, esplosioni di frange per non parlare di quei sandali in pelo, tra le calzature più gettonate del momento e che, indossati nella Casa del reality, hanno iniziato a fare gola agli amanti della moda. Anche noi de LaWebstar.it ci siamo posti questa domanda ammaliati dal fascino di quelle scarpette tutto pelo e tutto colore, sin dall’ingresso delle Selassié. Un crescendo di curiosità che ci ha portato nell’atelier di ORHA Roma, casa di moda che ha visto la luce in uno dei momenti più bui degli ultimi decenni. Eleganza, raffinatezza, voglia di rinascere e luce: un viaggio nel mondo di ORHA al grido di un hic et nunc che si trasforma in abiti da sogno.

Alle origini di ORHA Roma: la rinascita dopo il blackout

Quella di ORHA è una realtà fresca, nata subito dopo il lockdown. Com’è stato alzare la serranda di una casa di moda in un momento così difficile per il settore?

L’idea nasce in un momento storico singolare, nel pieno della pandemia che ha sconvolto il mondo intero. Dopo il lockdown totale del 2020 c’era bisogno di rinascere. ORHA non è solo la fine del nome di Deb-orha, fondatrice e designer del brand, ma racchiude il significato della parola ORA, come cambiamento imminente, e del nome RHA, dio della Luce e del Sole che ogni notte attraversa un viaggio oscuro per risorgere ogni giorno al mattino.

Dove si scorge la cifra stilistica di ORHA: più nel dettaglio da ricercare a capo ultimato o più nella progettazione dello stesso?

Il tema del rinascimento, carico di significato, entra nella ricerca stilistica di ORHA. Non abbiamo una caratteristica unica, come un’impronta digitale che ci identifica, il nostro stile interpreta il momento.

Quali sono le vostre fonti di ispirazione?

ORHA celebra il lusso dell’artigianalità costellato da accessori in costante ricerca della bellezza assoluta. ORHA guarda con introspezione alla società contemporanea e ai diversi
fenomeni culturali vicini e lontani, aprendosi agli scenari più vari e innovativi, creando equilibrio tra passato, presente e futuro.

Come nascono i vostri abiti?

Tutto nasce dall’immaginazione. Ogni stimolo è capace di dare ispirazione: un foglio bianco, una matita, e l’idea prende forma.

L’armonico incontro tra ORHA e le personalità nella casa del GF Vip

Tanti dei vostri capi, soprattutto i sandali e le pantofole in pelo, sono sotto i riflettori al Grande Fratello Vip. Quanto sta incidendo una vetrina come quella di Canale5?

Il reality ha sicuramente contribuito molto nel farci conoscere al grande pubblico. Le concorrenti hanno creduto in noi prima di tutti gli altri.

Soleil e le Selassié si può dire siano le vostre testimonial nella Casa. Come funzionano i “cambi d’abito”?

Con Soleil e le Selassié ci siamo conosciute prima che entrassero nella Casa ed è stato amore a prima vista. Loro ci hanno scelto e noi non le abbiamo deluse. Non abbiamo né contratti né vincoli, la nostra soddisfazione più grande è essere scelti.

Come scegliete gli abiti per Soleil? Quale aspetto della sua personalità state traducendo in tessuto?

Soleil ha portato diversi nostri abiti nella Casa. Ha scelto lei stessa i capi che più la rappresentano. Ci ha lasciato anche alcuni suoi desideri da realizzare prima di entrare
nella Casa… ma non possiamo svelarvi tutto!

Frange, seta, paillettes, pelo, piume, pizzo: cos’è che più di tutto per voi simboleggia la rinascita?

Il concetto di rinascita secondo noi non si lega ad uno stile, ad un tessuto o materiale che sia. Per noi il rinascimento è la creatività del momento.

E se una delle “vostre concorrenti” arrivasse in finale al GF Vip, avete già in mente come vestirla?

Per la finale c’è tempo, noi pensiamo ad ORHA.