Connettiti con noi

PROGRAMMI

Star in the Star, stasera la seconda puntata: una nuova maschera e cambiamenti in vista

Star in the Star ci riprova: questa sera la seconda puntata dello show con una nuova maschera e importanti cambiamenti

Pubblicato

su

Ilary Blasi Star in the Star
Ascolta la versione audio dell'articolo

Star in the Star torna stasera su Canale5 con la seconda puntata della trasmissione condotta da Ilary Blasi. A brillare però non sembra essere tanto la gara canora tra i vip camuffati da grandi star della musica internazionale quanto più (per ora) il clamoroso flop sul versante degli ascolti e le accuse rivolte alle dinamiche stess, che avrebbero reso furente addirittura Pier Silvio Berlusconi.

Star in the Star: una nuova maschera e addio playback

Marcella Bella Star in the Star
Marcella Bella e l’annuncio relativo alla seconda puntata di Star in the Star. Fonte: Instagram

Ma andiamo con ordine: in questa nuova puntata, la seconda, farà il suo debutto una nuova maschera, quella di Paul McCartney. Questa versione dello storico componente dei The Beatles andrà ad affiancarsi agli altri 9 già in gara, ossia: Lady Gaga, Michael Jackson, Madonna, Mina, Claudio Baglioni, Loredana Bertè, Pino Daniele, Zucchero e Patty Pravo. Ma ci sarà anche un’altra novità: lo spettacolo canoro stavolta sarà totalmente live, come annunciato da Marcella Bella tramite il suo profilo Instagram. “Ci saranno novità e cambiamenti a cominciare dagli artisti che si esibiranno dal vivo, ha infatti scritto la Bella sui social. Una novità che va così a cancellare quanto visto nel corso della scorsa puntata ove i concorrenti si erano esibiti in playback.

Star in the Star: dalle Stelle… alle stalle

Star in the Star, come detto in apertura, non sta passando un momento d’oro. Gli ascolti della prima puntata non sono stati quelli auspicati: appena 1,9 i milioni di persone che hanno seguito lo show andando poi a ribadire le similitudini con altri show, argomento già oggetto di ampio dibattito. Appunti che avrebbero del tutto fatto spazientire il patron di Mediaset, Pier Silvio Berlusconi. Così infatti l’amministratore delegato si sarebbe detto scontento dei pessimi risultati raccolti dal programma facendo recapitare alla casa di produzione una missiva dal tono seccato col mero intento di ricevere “assistenza”. La seconda puntata, alla luce delle novità, riuscirà a collezionare dati d’ascolto più soddisfacenti?