Connettiti con noi

GOSSIP

Alex Nuccetelli, la replica ai legali della Fiordelisi: “Non devo giustificarmi”

Il caro amico di Totti è ancora fonte di tante rivelazioni sulla questione dibattuta al GF Vip

Pubblicato

su

nuccetelli fiordelisi

Questione Totti-Fiordelisi: prende la parola l’amico dell’ex calciatore

Alex Nuccetelli ha replicato all’intervento dei legali della Fiordelisi, sul tema discusso al GF Vip del presunto messaggio che Totti avrebbe scritto alla gieffina. Un semplice “ciao, quanto ammesso dalla concorrente. A questa indiscrezione, l’x calciatore e Capitano della Roma, ha già replicato, smentendo di conoscere Antonella, sempre attraverso le parole di Nuccetelli, in esclusiva per Biccy. Insomma, una questione complicata, che ha visto scendere in campo lo stesso team dei legali della Fiordelisi di recente.

Nuccetelli: altre rivelazioni sul caso Fiordelisi-Totti

I legali della Fiordelisi hanno ammesso di aspettarsi delle scuse da parte di Totti, oltre a chiedere l’autorizzazione per la pubblicazione delle chat. Eppure Nuccetelli non intende fare marcia indietro. Anzi, ha replicato: “Prima di tutto dico che io non devo giustificarmi di nulla. Francesco mi ha garantito che non conosce questa persona, non sapeva nemmeno della sua esistenza. Lui non sa usare bene i social e mi ha detto che spesso si trova like e lui manda un saluto o un messaggio ma mi ha giurato di non conoscere Antonella“.

Ancora, come riporta Biccy: “Mi stanno arrivando messaggi e telefonate che indicano l’assoluta bontà della Fiordelisi, che non alludeva ad avances di Francesco nei suoi confronti. Dove probabilmente ci potrebbe essere un civile ‘ciao’ o ‘grazie’ dovuto ai molteplici like ricevuti nelle sue storie (…) Se il ciao fosse stato di un pinco pallo qualsiasi non se ne sarebbe parlato al Grande Fratello Vip”. Al GF Vip, ovviamente di chi si dovrebbe parlare, se non dei vip? La questione, dunque, rimane ancora aperta.

LaWebstar Copyright © 2021 Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 36461 Editore e proprietario: Sima Editore s.r.l.s.