Connettiti con noi

TV e SPETTACOLO

Anna Tatangelo, la polemica sulla d’Urso per Scene da un matrimonio: “Nulla in comune”

La nuova avventura di Anna si chiama Scene da un matrimonio e no, non c’è alcuna competizione con Barbara d’Urso

Pubblicato

su

anna tatangelo e barbara d'urso

Anna Tatangelo sarà la nuova “regina della domenica pomeriggio” di Mediaset a partire dal prossimo autunno quando condurrà uno dei programmi storici della rete, dapprima casa di Davide Mengacci: Scene da un matrimonio. Torna in tv il format di vecchia data e al timone ci sarà la cantante, alla sua prima esperienza da conduttrice: un’ardua impresa minata, sul nascere, da non poche polemiche che Anna Tatangelo mette a tacere.

Anna Tatangelo pronta per Scene da un matrimonio

Anna Tatangelo non vuole polemiche sulla sua “conduzione domenicale”: così la cantante mette a tacere chi la accusa di essere approdata a Canale5 come “sostituta” di Barbara d’Urso, prima di lei in possesso dello scettro di Mediaset della domenica. “Alcuni hanno detto che ho sostituito Barbara d’Urso la domenica pomeriggio – racconta Anna Tatangelo a Tv Sorrisi e CanzoniMa i nostri sono programmi che non hanno nulla in comune, il mio sarà ‘on the road’, senza studio e ospiti“. Così la Tatangelo allontana da sé le polemiche alla luce di un’impresa che sarà comunque molto difficile come quella di battere agli ascolti la navigata Mara Venier, ancora una volta al timone di Domenica In.

Anna Tatangelo e la coppia Mina-Carrà come muse

Tra coloro che sembrano nutrire, al momento, poche speranze c’è proprio anche lo storico conduttore di Scende da un matrimonio, Davide Mengacci. Il conduttore, lontano dalla scena televisiva, ha sottolineato l’azzardo compiuto da Mediaset quando avrebbe potuto optare per una conduttrice rodata. Un pensiero marginale che arriva però corredato di auguri e di complimenti ad Anna Tatangelo che sicuramente saprà lanciarsi in questa nuova avventura tirando fuori il meglio di sé. Muse ispiratrici per il suo nuovo percorso artistico in tv – che non prevede alcun abbandono di quello musicale – l’intramontabile Raffaella Carrà ma anche Mina: “Mi sono sempre ispirata ad artiste come loro: sapevano ballare, cantare, presentare… erano complete. Certo mi dovrà impegnare il doppio e ce la metterò tutta. Sono grata per queste occasioni, non do nulla per scontato“.