Connettiti con noi

PROGRAMMI

Ascolti tv: i nuovi concorrenti fanno bene al GF Vip, male a Rai1

Ottimi ascolti per Signorini e per il suo GF Vip: i nuovi concorrenti alzano lo share

Pubblicato

su

ascolti tv gf vip

GF Vip competitivo agli ascolti tv: sua la prima serata del 7 novembre

Il GF Vip 7 prende la scia agli ascolti tv e si attesta primo in classifica, superando la fiction di Rai1 Tutto per mio figlio. I nuovi concorrenti di Signorini sembrano aver funzionato e riacceso i riflettori sul reality di Canale5.

Ascolti tv: GF Vip al 21,5%, subito dietro Rai1

Grande Fratello Vip 7 in forma quasi smagliante per Signorini. Lo share è alto al 21,5% per il reality show di Canale5 che sembrava destinato a scendere. I nuovi concorrenti entrati in Casa riaccendono le dinamiche e ne creano di nuove, tanto da riportare buona fetta del pubblico davanti allo schermo (2.611.000 milioni di spettatori).

Rimane dietro la fiction di Rai1 Tutto per mio figlio sebbene gli spettatori siano oltre 3 milioni (precisamente 3.437.000). Lo share è però al 19,9%. Un risultato ottimo e che potrebbe ambire a superare anche il successo della prima serata del GF Vip 7. Certo la prospettiva non è delle migliori visto che il reality show di Signorini a breve andrà in onda una sola volta a settimana e proprio il lunedì sera. La concentrazione in una sola puntata settimanale potrebbe ancor più invogliarne la visione. Saranno però i dati Auditel a confermare la riuscita di questa strategia da parte di Mediaset.

Ottimo ritorno per Report, respira Insinna a L’Eredità

Non si può sorvolare poi sugli ascolti tv di Sigfrido Ranucci, ritornato saldamente al timone di Report, in prima serata su Rai3. Oltre 1.600.000 milioni di spettatori per le inchieste di Ranucci e share all’8,9%. Ritrova un po’ di respiro Flavio Insinna su Rai 1 con L’Eredità al 25% di share, decisamente distante dal 19,4% di Gerry Scotti su Canale5 con Caduta Libera.

LaWebstar Copyright © 2021 Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 36461 Editore e proprietario: Sima Editore s.r.l.s.