Connettiti con noi

TV e SPETTACOLO

Beppe Vessicchio dov’è? È giallo al Festival di Sanremo

Beppe Vessicchio è il grande assente della seconda serata del Festival di Sanremo. Ecco cosa è successo

Pubblicato

su

beppe vessicchio sanremo

Festival di Sanremo: il grande assente della seconda serata è Beppe Vessicchio

Beppe Vessicchio, storico direttore d’orchestra, è il grande assente della seconda serata del Festival di Sanremo. Vessicchio avrebbe dovuto dirigere l’orchestra per Le Vibrazioni ma in verità non c’è stato. Un’assenza importante, che sicuramente si è fatta sentire. Dopo l’annuncio della positività al Covid e la successiva dichiarazione di guarigione (e quindi conferma di presenza), di lui si è saputo poco.

Festival di Sanremo: gli ultimi aggiornamenti sulla salute di Vessicchio

Lo scorso venerdì era stato proprio Vessicchio a mettere in dubbio la sua partecipazione al Festival dopo aver contratto il Covid ma la domenica successiva ha dichiarato la sua guarigione proprio per confermare la sua presenza. Eppure Vessicchio non si è presentato e al suo posto è invece intervenuto il maestro Simone Bertolotti. Che cosa ne è stato dunque di Vessicchio? Secondo quanto riportato da Fanpage.it il direttore d’orchestra non si sarebbe ancora ripreso dalla malattia contratta e sarebbe perciò proprio questo il motivo della sua assenza. Secondo Leggo, invece, il direttore d’orchestra sarebbe assente al Festival a causa di contrattempi tecnici per riavere il green pass dopo essere risultato positivo al Covid.

le vibrazioni sanremo

Beppe Vessicchio, che ha diretto l’orchestra a Sanremo per la prima volta nel 1990, è stato da quell’anno una presenza praticamente fissa. Non solo: nel 1994, 1997, 1998 e 2000 ha ricevuto anche il premio come miglior arrangiatore. Ecco perché, soprattutto, la sua assenza nella seconda serata del Festival, si è fatta decisamente sentire.

LaWebstar Copyright © 2021 Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 36461 Editore e proprietario: Sima Editore s.r.l.s.