Connettiti con noi

PROGRAMMI

GF Vip, Davide Silvestri non ci vede più: lo scontro con Soleil Sorge

Silvestri è cieco dalla rabbia. E non solo

Pubblicato

su

Davide Silvestri GF

Prosegue la vita all’interno della Casa del Grande Fratello, fra un Bortuzzo sempre più distante da Lulù, e un Alex sempre meno convinto delle proprie capacità attoriali. Nella giornata di ieri, però, le cose non sono andate lisce tra due concorrenti che sino a quel momento non si sono mai scontrati, anzi: Davide Silvestri e Soleil Sorge.

Galeotta è stata una gara di pizza, e anche un pugno di farina.

GF Vip: la sfida tra Davide Silvestri e Soleil Sorge

Nella giornata di ieri Davide Silvestri e Soleil Sorge si sono scontrati in una gara culinaria, mirata a far decidere da parte degli altri coinquilini quale sarebbe stato il pizzaiolo, il più bravo all’interno della Casa. I due concorrenti, introdotti da un Alex Belli in veste di conduttore della sfida, hanno presentato le proprie pizze alla giuria: Soleil, con accento napoletano, ha portato la sua “zozzona“, con peperoni, mozzarella e stracchino vegano, mentre Davide ha cucinato una pizza pomodoro, prosciutto e carciofini. “Voi oggi siete chiamati a mangiare un pezzo di una e un pezzo dell’altra e poi a dare un voto da uno a dieci e il vincitore vincerà il mitico premio del Master pizza“, ha solennemente proclamato Alex Belli, rivolgendosi ai coinquilini presenti e dando il via alle danze.

Il verdetto è arrivato poco dopo, sancendo come vincitore Davide Silvestri. Proprio in questi momenti di giubilo, però, si consuma il “dramma”: Soleil getta un pugno di farina addosso a Silvestri, colpendo l’attore di Vivere sugli occhi e obbligandolo in tutta fretta ad andare a lavarsi il viso.

Lo sfogo di Davide Silvestri: “La prossima volta mi spacchi una bottiglia in testa?”

Tu sei pazza, mi bruciano gli occhi. Te non stai bene, vai a quel paese“, sbraita Silvestri intento a ripulirsi il viso e, soprattutto, gli occhi cosparsi di farina. Raggiunto da Belli e proprio dalla Sorge, Silvestri continua a lamentarsi nonostante l’aiuto della coinquilina nello sciacquarsi: “Brucia, grazie al cavolo che devo lavarmi. Ora che mi sono pulito vedo un po’ meglio. [] Io amo giocare, ma non in questo modo, hai esagerato. Cosa puoi fare per farti perdonare? Ci sarebbe la porta rossa. [..] La prossima volta mi spacchi una bottiglia in testa per far ridere?“.

Advertisement

Più Programmi

Advertisement