Connettiti con noi

PROGRAMMI

Delia e Soleil, odi et amo: il “piano B” che ruota attorno alla bisessualità di Delia è entrato in azione

Dalla chimica artistica tra Alex e Soleil al plot twist, le connessioni tra Soleil e Delia

Pubblicato

su

Soleil Sorge e Delia Duran

Delia Duran, Alex Belli e Soleil Sorge: il triangolo, l’amore libero e le frontiere della chimica artistica

A giudicare le parole di Delia Duran all’interno della Casa del Grande Fratello Vip in queste ultime ore, la “profezia” o meglio, il copione già anticipato settimane fa da Alessandro Rosica sembra perfettamente tornare. Si fanno sempre più insistenti nella Casa le rivelazioni di Delia riguardo la sua bisessualità e sempre di più fanno insospettire le sue esternazioni nei confronti di Soleil Sorge.

Dopo la chimica artistica tra Soleil Sorge e Alex Belli, ora davvero toccherà parlare della chimica tra Soleil e Delia?

Il “piano B” rivelato da Rosica: tutto ruota ora intorno alla bisessualità di Delia Duran

Potrebbe esserci anche una seconda parte di copione in caso qualcosa andasse storto, sarebbe la bisessualità di Soleil e Delia“, queste erano state le parole di Alessandro Rosica, l’investigatore social che da tempo sta smascherando con largo anticipo le dinamiche all’interno della Casa e i concorrenti stessi. Parole scritte su Instagram il 14 gennaio scorso, ancora prima che Delia Duran facesse il suo ingresso come concorrente in Casa. Così svelava Rosica che la prima tappa sarebbe stata “la crisi con Alex“, esattamene come è successo. Arrivati a questo punto della trama, secondo Rosica ci sarebbero due “vie”: un piano “A” che prevede che da fuori venga messa in discussione a sua volta la fedeltà di Delia, con annessi nuovi confronti con Alex; e un piano “B” che invece, la vorrebbe sempre più vicina a Soleil e non solo come amica.

Delia Duran e Soleil Sorge: un rapporto odi et amo

Soleil Sorge e Delia Duran

Un copione che ad oggi sembra reggere molto più di quel piano “svelato” da Soleil, che voleva Alex e Delia d’accordo per la crisi e per un lieto fine. Dapprima un’apertura, lo spiraglio di un’amicizia, poi addirittura i balli insieme e i baci salvo poi arrivare in puntata e avvicinarsi e allontanarsi in relazione ai fatti, come montagne russe. Amiche quando c’è da parlare male di Alex, quasi anime affini sulla “stessa barca”, salvo poi essere nuovamente l’una contro l’altra quando torna ad essere presente, a distanza, Alex Belli. E ora, nuove dichiarazioni proprio di Delia Duran farebbero intuire che uno dei nuovi argomenti potrebbe essere proprio la sua attrazione fisica e mentale nutrita indifferentemente per uomini e donne, e Soleil non è esclusa dal discorso. Così parlando a Federica Calemme, Delia Duran ha dapprima ironizzato sul fatto che non esclude affatto di potersi innamorare e fidanzare con una donna, come già successole in passato: “Visto che l’amore è libero – rifacendosi alle parole di Alex Belli – adesso mi fidanzo con una donna! Amore libero, anche il genere, quindi una donna ho pensato“, ha dichiarato Delia. Pronta la risposta della Calemme: “Magari con Soleil“.

Delia Duran su Soleil Sorge: “Non è la mia tipologia di donna”

Dalle ultime confessioni di Delia a Miriana Trevisan sembra di capire che il vero problema tra Alex e Delia sia nato non tanto per il fatto che Alex abbia nutrito sentimenti e condiviso momenti con Soleil ma quanto più che l’abbia fatto in solitaria, e non con il “benestare” di Delia, né tanto meno con la sua stessa “partecipazione”. Proprio parlando alla Trevisan però in queste ore, parlando proprio di Soleil Sorge, avrebbe allontanato il dubbio: “Soleil non è la mia tipologia di donna. Il mio tipo deve essere molto femmina. In primis deve piacere a me, poi ovviamente anche ad Alex, deve piacere ad entrambi – confessa Delia – Quando mi dice ‘ti piace questa ragazza?’, io rispondo che prima devo conoscerla, deve esserci il feeling, l’attrazione deve essere fisica e mentale. Mi devo fidare di lei“.

LaWebstar Copyright © 2021 Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 36461 Editore e proprietario: Sima Editore s.r.l.s.