Connettiti con noi

TV e SPETTACOLO

Iva Zanicchi come De Sica contro gli influencer: “Ostentazione continua”

Iva Zanicchi fa l’eco a Christian De Sica e se la prende anche lei con l’ostentazione di certi influencer

Pubblicato

su

Iva Zanicchi influencer

Da Christian De Sica a Iva Zanicchi: Vip vs Influencer

Christian De Sica con quel suo sfogo contro gli influencer ha dato il la a molti vip per sfogare la rabbia nei confronti di una continua ostentazione social, e tra loro c’è anche Iva Zanicchi.

I “cafoni” social: la nuova polemica sugli influencer

Certo erano altri tempi ma poco importa per Iva Zanicchi, cresciuta con tutt’altra concezione dell’ostentazione, fortemente stigmatizzata. Decisamente diversa invece ora la situazione per le nuove generazioni di influencer che più possono permettersi, più mostrano e postano in maniera ossessiva. Drastico il giudizio di De Sica, ricorso ad una vera e propria condanna della “cafoneria” social. Drastica però anche la puntualizzazione di Iva Zanicchi.

Iva Zanicchi come De Sica contro l’ostentazione sui social

Capisco che è giusto che esistano gli influencer perché siamo in una epoca in cui i social sono diventati la normalità, però l’ostentazione la trovo davvero di cattivo gusto – sono le parole di Iva Zanicchi sugli influecer all’AdnKronosNoi eravamo poveri e mia madre quando andavo a scuola con le scarpe nuove mia madre mi diceva ‘non devi vantartene, mi raccomando‘”. E ancora, sempre Iva Zanicchi riguardo gli insegnamenti impartiti dalla madre: “A me hanno sempre insegnato l’umiltà, non c’è bisogno di vantarsi di ciò che hai“. Il pensiero va ovviamente a che tipo di conseguenze possono avere, che tipo di ripercussioni questi influencer dell’ostentazione possono avere sulle persone normali che guardano a loro come miti da emulare. “Ci sono persone meno fortunate di te che arrancano e che non arrivano alla fine del mese. Quindi va bene mostrare ma non bisogna esagerare sennò si rischia di diventare volgari“.

LaWebstar Copyright © 2021 Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 36461 Editore e proprietario: Sima Editore s.r.l.s.