Connettiti con noi

UOMINI E DONNE

La vendetta di Riccardo e Roberta: escono insieme e Ida diventa una furia

L’intero studio è rimasto senza parole

Pubblicato

su

Ida Platano

L’uscita sconvolge tutti: Ida si scaglia contro Riccardo e Roberta dopo aver saputo del bacio

La puntata di Uomini e Donne andata in onda oggi, giovedì 27 ottobre, resterà nella storia del programma. Il quadrato composto da Ida, Alessandro, Riccardo e Roberta ha catturato completamente l’attenzione di tutti i presenti in studio, a causa di un colpo di scena tanto sconvolgente quanto inaspettato. Ricapitoliamo insieme che cosa è successo al centro dello studio.

Riccardo entra in studio e Maria fa una rivelazione a sorpresa

Durante il confronto tra Alessandro e Ida, avvenuto per chiarire alcuni dubbi della dama sul mancato intervento del cavaliere per difenderla dalle accuse ricevute da Roberta nelle puntate scorse, è stato chiamato in causa Riccardo. Maria, sentendolo nominare, ha deciso di chiamarlo in studio, visto che si trovava dietro le quinte. Una volta che Riccardo ha sceso la scalinata, Maria ha rivelato che lui e Roberta sono usciti insieme.

Riccardo e Roberta escono insieme e scatta il bacio

La rivelazione ha fatto letteralmente scoppiare il caos in studio. Ida, Gianni e Tina sono rimasti senza parole, visto che fino a pochi secondi prima Roberta incolpava Ida e Alessandro di incoerenza e di aver giocato con i suoi sentimenti. La loro decisione di uscire insieme è avvenuta al termine della puntata precedente, come mostrato da un video.

Dopo la lite con Ida, Roberta ha preso l’iniziativa con Riccardo

A fare il primo passo è stata Roberta, che ha avvicinato Riccardo: “Ti trovo bene, ti vedo più rilassato. Non ti ho visto per due puntate…”. Colpito dal gesto, il cavaliere l’ha ringraziata per aver notato la sua assenza. Roberta ha poi osato ancora: “Vuoi andare a fare una cena?”. Riccardo ha subito accettato la proposta e i due hanno trascorso una serata insieme, durante la quale c’è stato anche un bacio.

Riccardo Guarnieri

“Prenditi i miei scarti”: Ida perde il controllo

Gianni Sperti a quel punto si è scatenato: “Non è possibile, a me sembra una ripicca nei confronti di Ida e Alessandro”. Ida si è alzata invece dalla sua postazione e si è scagliata contro l’ex e Roberta: “Prenditi i miei scarti”.

Gianni pensa che sia solo una vendetta

Riccardo ha provato a difendersi e a respingere le accuse, non trovando però modo di spuntarla. L’uscita è apparsa a tutti una chiara vendetta. Roberta ha voluto rispondere al passo di indietro di Alessandro, che è tornato da Ida e Riccardo sembra aver voluto perseguire lo stesso intento.

Armando attacca: “Siete ridicoli”

Gianni ha poi rincarato ulteriormente la dose: “Per me è un copione scritto da entrambi. Lei di punto in bianco fa la gatta morta con te a fine puntata…ma dai”. Il coro contro Riccardo si è arricchito anche delle voci di Cristina e Armando. La donna ha rivelato che dopo aver accettato la proposta di uscire con Roberta voleva lasciare il numero a lei, mentre Armando ha voluto togliersi altri sassolini dalle scarpe.

“Siete ridicoli tutti e due, il problema non è il bacio nella serata. il problema è la premeditazione nella vostra uscita. Ma voi nella vita reale vi comportate così? Siete combinati male, dignità zero. è un dispetto, questo l’attacco di Armando.

Il silenzio di Alessandro e la chiusura di Riccardo

In tutto questo, Alessandro ha mantenuto il silenzio a lungo, per poi limitarsi a chiedere a Roberta come mai sia uscita con chi definiva non passionale. La risposta è stata pronta: “Vabbé, ho ritrovato la passione”.

“Non usciremo più insieme”

Per chiudere la questione, almeno per ora, Maria ha chiesto a Riccardo quali sono le loro intenzioni adesso. Sia il cavaliere che Roberta hanno però spiegato che per loro si è trattata solo di un’uscita in leggerezza e che non usciranno più insieme. A riassumere tutto è stato ancora Gianni: “Ma allora che vi siete baciati a fare?”.

LaWebstar Copyright © 2021 Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 36461 Editore e proprietario: Sima Editore s.r.l.s.