Connettiti con noi

LIBRI

L’effetto Fedez colpisce anche i libri: i consigli del rapper scatenano i lettori

Chi se lo sarebbe mai aspettato?

Pubblicato

su

Fedez 1

Le sue storie Instagram con un consiglio di lettura, hanno fatto schizzare le vendite di La Sottile arte di fare quello che c**o ti pare

La sottile arte di fare quello che c**o ti pare, il manuale di self help del blogger americano Mark Manson, pubblicato in inglese nel 2016, non vendeva certo male: 13 milioni di copie nel mondo. Così è stato tradotto in italiano l’anno successivo, per la Newton Compton Editori. Ma nel nostro paese non attraeva lettori. Avevamo le librerie piene di autoaiuto, e forse non se ne sentiva troppo il bisogno, fino a che un giorno…l’ha letto Fedez!

Fedez: influencer anche quando legge

L’ha consigliato a tutti gli ansiosi. Dopo due giorni il libro è rientrato nella classifica dei più venduti in libreria ed è schizzato nelle vendite online. Oggi occupa il terzo posto nei top 100 di Amazon. La parola di Fedez è potente, anche più di quella di Chiara Ferragni. Lei smuove l’economia, lui sa risvegliare le coscienze. La forza di Fedez è che, nonostante la ricchezza e la fama, tendiamo a vederlo come “un ragazzo normale”. Lui stesso si include nel gruppo degli ansiogeni che dovrebbero leggere Mark Manson. E nella serie The Ferragnez è facile empatizzare con il rapper Fedez, spesso lo vediamo sforzarsi di appartenere a un mondo che gli è estraneo, cerca di inseguire la “perfezione” troppo irraggiungibile di sua moglie.

Un manuale contro la positività

Oltre a queste considerazioni, La Sottile Arte di fare quello che c**o ti pare merita un’occhiata. Perché non veicola il solito messaggio di positività tossica, il trucco non è trovare sempre il lato positivo di qualunque cosa, il trucco è riconoscere le difficoltà, quelle vere. E non arrabbiarsi più se la cassiera è scortese. Magari anche lei non ha ancora letto il libro.