Connettiti con noi

UOMINI E DONNE

Maria De Filippi fuori di sé contro Biagio: “Hai speculato sulla morte di suo marito”

Maria De Filippi furiosa come non mai a Uomini e Donne con Biagio

Pubblicato

su

de filippi biagio uomini e donne

Maria De Filippi perde definitivamente la pazienza a Uomini e Donne contro Biagio

Non solo Gemma Galgani perché anche Maria De Filippi è una furia nello studio di Uomini e Donne ma nel suo mirino c’è Biagio. La conduttrice perde del tutto la pazienza di fronte all’insensibilità del cavaliere che, a suo dire, avrebbe persino cavalcata il lutto di una dama per proprio tornaconto.

Biagio e Silvia di nuovo al centro dello studio

Biagio e Silvia tornano a essere al centro dello studio nello spazio di Uomini e Donne riservato al Trono Over. Da una parte c’è una ferita Silvia, del tutto conscia del suo fallimento nell’aver pensato che Biagio potesse cambiare per lei. Dall’altra parte c’è lo stesso Biagio che invece vorrebbe continuare a conoscerla, rimanendo però fedele al suo modus operandi che prevede prima di superare il limite e poi di tirarsi indietro. In un primo momento si affrontano i due in studio e sembra che Biagio abbia tutta l’intenzione di scaricare la colpa su Silvia accusandola di non avere alcuno interesse per lui.

Le accuse di Biagio che però vuole continuare a conoscerla: sbottano anche Tina e Gianni

Sempre Biagio accusa Silvia di aver sminuito tutto quello che c’è stato tra di loro, compresa l’intimità a letto. Silvia dal canto suo è profondamente delusa da Biagio che, dopo aver sbagliato e dopo averle nascosto di aver cercato il numero di terze persone, non avrebbe fatto nulla per recuperare. “Sei stata tu a scrivermi di buttare il tuo numero, che ero un uomo libero“, si giustifica Biagio. “Sei una donna che mi interessa, hai qualità che mi piacciono“, continua sempre il cavaliere lasciando intendere di voler continuare la conoscenza. In sottofondo Tina e Gianni lo accusano di fare sempre lo stesso giochetto usando e poi buttando via le povere malcapitate che gli capitano.

Maria De Filippi fuori di sé contro Biagio: una furia a Uomini e Donne

Silvia è delusa e amareggiata per aver creduto alle parole di Biagio: “O credo al Biagio che mi dice con quell’intensità che gli interesso o credo al Biagio più superficiale. Usate troppo facilmente parole ‘come te nessuno mai’, pensateci di più. – lo rimprovera – Sono io che ho sbagliato a credere alle tue parole, ti chiedo scusa“. Pur non rinnegando quello che è successo tra loro, Silvia non ha alcuna intenzione di continuare la conoscenza, mentre Biagio sì. Questo fatto manda del tutto fuori di sé Maria De Filippi.

La rabbia è per il fallimento suo, non per chi è Biagio – esplode di rabbia la De Filippi – Il problema è che lei ha creduto ad una persona che aveva vissuto la sua stessa esperienza personale, aveva vissuto con suo marito la stessa cosa e l’aveva colpita“. Fa intendere Maria che Biagio avrebbe cavalcato la fragilità di Silvia per raggiungere il suo unico scopo. “Cosa deve continuare che se l’altra volta non c’era non te ne poteva fregar di meno? Sei tu che non vuoi una storia seria con lei. Dille che la vuoi frequentare ogni tanto non che hai trovato l’anima gemella“.

“Hai speculato sulla morte di suo marito! Porca miseria, è grave”

Anche di fronte a questa ramanzina però Biagio continua a ribadire di voler continuare a conoscere Silvia, e Maria non si tiene più. Biagio fa notare come in quel letto di notte fossero in due, lasciando intendere che Silvia lo desiderasse quanto lui. “La presenza fisica c’è ma ben diversa, tu eri una macchina che doveva fare le sue cose, lei no. Cosa vuol dire eravamo in due?“, impazzisce la De Filippi. Uno sfogo quasi senza precedenti anche per schiettezza: “Lei vuole una storia Biagio, non vuole avere una trombat*, ti è chiaro? Stai parlando di quello ed è vergognoso che continui a dire che eravate in due perché lei non era lì per quello. Tu hai speculato sulla morte di suo marito! Porca miseria! È grave“.

LaWebstar Copyright © 2021 Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 36461 Editore e proprietario: Sima Editore s.r.l.s.