Connettiti con noi

TV e SPETTACOLO

Memo Remigi schiera l’avvocato dopo la cacciata dalla Rai: “Sono distrutto”

Schiera l’avvocato Memo Remigi dopo giorni di bufera a seguito della sua cacciata da Oggi è un altro giorno e Rai

Pubblicato

su

memo remigi

Memo Remigi schiera l’avvocato dopo la gogna pubblica e la cacciata dalla Rai

Memo Remigi, dopo giorni di incessante polemica su di lui dopo quello che è accaduto a Oggi è un altro giorno e dopo la cacciata su due piedi della Rai, passa alle vie legali. Così arriva alla stampa una nota del cantante oggi 84enne in difesa della sua immagine, presa di mira sui social, sui giornali e in tv.

Memo Remigi: il licenziamento e la gogna dopo quanto accaduto con Jessica Morlacchi

Tutti parlano di Memo Remigi, e per giorni Remigi stesso non ha fatto altro che spiegare e chiedere scusa. Tutto è il frutto di quello che è successo a Oggi è un altro giorno, programma condotto da Serena Bortone, il 21 ottobre scorso. La mano di Remigi che dal braccio della Morlacchi scende fino a toccarle il sedere. La rabbia e le lamentele della Morlacchi, il video di Striscia, la cacciata e la condanna pubblica di Serena Bortone, il licenziamento da parte della Rai e le scuse. Memo Remigi che, raggiunto da Valerio Staffelli, si scusa: “Mi sento davvero un pirla [..] un gioco tra amici finito male“.

Remigi dopo il licenziamento: “Moralmente distrutto”

Sui social il massacro, negli studi televisivi anche ma qualche voce fuori dal coro c’è come quella di Caterina Collovati o quella di Sgarbi, ferme nel difendere Remigi, un signore d’altri tempi 84enne. Ora però, in difesa di Remigi, c’è l’avvocato:Sono moralmente distrutto. Alla mia età non è facile superare il grave stato d’animo in cui la azienda Rai, alla quale ho legato tutta la mia vita artistica, mi ha ridotto. – si legge nella nota diffusa – Il provvedimento, con il quale sono stato espulso da un programma a cui stavo dando la collaborazione più convinta ed entusiastica, mi pare ingiusto per la sproporzionata gravità della condanna inflittami, senza neppure aver sentito le mie ragioni e considerato le mie scuse“. Parole che filtrano da DavideMaggio.it.

Schierato l’avvocato “per la tutela della mia dignità di uomo e artista”

E ancora, sempre Remigi, chiamando in causa il suo avvocato: “Ho bisogno di riposo, di silenzio e di cure, sperando di riprendere le mie forze e la mia tranquillità. Ho, comunque, dato mandato all’avvocato Giorgio Assumma di Roma di esaminare, sotto il profilo legale, la via più idonea per la tutela della mia dignità di uomo e di artista“.

Copyright 2023 © riproduzione riservata Lawebstar.it - Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 26692 Editore e proprietario: Sport Review S.r.l. P.I.11028660014