Connettiti con noi

GF VIP

Nikita Pelizon, interviene lo staff contro il GF Vip: “Non se ne può più”

Interviene lo staff di Nikita Pelizon: chiesti serissimi provvedimenti, l’appello al GF Vip

Pubblicato

su

Nikita Pelizon GF vip

Nikita Pelizon nelle grinfie del branco al GF Vip: interviene lo staff

Anche lo staff di Nikita Pelizon ha rotto il silenzio sui profili social della concorrente del GF Vip 7 alla luce delle offese ripetute arrivate da parte di altri concorrenti, su tutti da Elenoire Ferruzzi: chiesti immediata e serissimi provvedimenti.

Lo staff di Nikita pubblica tutte le offese ricevute in Casa al GF Vip

Marco Bellavia chiede la squalifica immediata di Elenoire Ferruzzi mentre lo staff di Nikita Pelizon chiede un immediato intervento che punisca il branco. Sempre lo stesso branco, quello che aveva già portato Bellavia a decidere di abbandonare il gioco di fronte a indifferenza, insulti, offese ed emarginazione. Volano insulti, offese d’ogni genere e su tutto agli atti rimane proprio il gesto di Elenoire Ferruzzi: l’aver sputato a terra dopo il passaggio di Nikita. Condotte impossibili da non condannare.

“Ti rovino, porti iella, faccia di merd*, può morire davanti alla mia porta”

nikita pelizon staff

Rompe il silenzio lo staff della Pelizon riportando alcune delle offese ricevute in Casa da Nikita, arrivate a vario titolo da più di un vippone: “Porta iella, demente, limitata, è rimasta sotto da droghe, può morire davanti la mia porta, faccia di merd*, la calpesto, le avrei dato un cazzotto“, riporta il team. E ancora, si rimarca il gesto della Ferruzzi: “Fino a sputare a terra dopo che passa Nikita, gesto inqualificabile, immortalato. Non degno di una trasmissione televisiva di alto ascolto quale è il GF Vip – scrive lo staff – In totale contrasto con il codice etico. [..] NON SE NE PUÒ PIÙ“.

Chiesti serissimi provvedimenti: “Potenziali reati”

Alla fine della storia Instagram sempre lo staff chiede l’intervento degli autori del GF Vip affinché vengano presi serissimi provvedimenti per: “Comportamenti potenzialmente qualificabili come reato, hanno incitato all’odio e alla violenza verbale e psicologica. Hanno utilizzato bullismo nei confronti di Nikita creando un branco“. Si rimarca l’ennesima “brutta pagina” di un’edizione che sempre più non trova ragion d’essere.

LaWebstar Copyright © 2021 Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 36461 Editore e proprietario: Sima Editore s.r.l.s.