Connettiti con noi

Attualità

Tommaso Zorzi, il duro sfogo sulle elezioni: “Ma io chi cazz* voto?”

Le dure parole dell’ex gieffino sui social

Pubblicato

su

Tommaso Zorzi elezioni

Tommaso Zorzi: il duro sfogo social sulle elezioni politiche

Tommaso Zorzi, nelle sue ultime Instagram stories, è tornato sul tema delle elezioni (non troppo tempo fa il botta e risposta con Salvini). Tema complesso, sfaccettato e pieno di amarezze/frustrazioni. Proprio negli ultimi video caricati sui social così Zorzi ha voluto fare delle importanti considerazioni sulla politica ma non solo, parlandone apertamente con il suo vasto pubblico di followers.

Zorzi: “Poche informazioni e molta propaganda”

Tommaso Zorzi torna a parlare di politica (la commenta spesso su Twitter) e si dichiara molto confuso in vista della data del 25 settembre, giorno di voto alle urne. Così come la sorella Gaia, anche Tommaso si interessa molto di politica e porta avanti le sue personale battaglie. C’è qualcosa però di questa campagna elettorale che non lo convince per niente, e arriva qui il suo sfogo: “Vedo poche informazioni e molta propaganda. Da ogni parte. Si strumentalizzano eventi che meriterebbero quantomeno un rispetto solenne e TUTTO ormai deve essere politicizzato. Come se l’indignazione per uno stupro, ad esempio, fosse di destra o di sinistra“. Il riferimento all’ultima campagna pubblicitaria del Pd sembra esserci tutto.

“Mi vergogno di vivere in Paese che mi costringe a votare il meno peggio”

Molto amareggiato, così Tommaso Zorzi confessa di non essere affatto appagato all’idea che il suo voto possa andare ad un “meno peggio”: “Mi vergogno a vivere in un Paese in cui sono costretto a votare quello che a mio avviso sarà il meno peggio. E soprattutto, da elettore giovane, non c’è nessuno che possa anche solo lontanamente rispecchiare quelli che oggi sono i miei ideali. Finirò a mettere una croce sul partito che nella merd* più totale, è meno merd* del resto“.

Anche i vip si schierano: la scelta dell’ex GF Vip

Ben lungi però dal non presentarsi al voto, Tommaso Zorzi ribadisce che qualsiasi sarà la sua scelta alle urne, alle urne ci andrà. Un messaggio questo che sembra essere rivolto a coloro che potrebbero scegliere di non votare affatto. “Se si filmasse un’ora di una gara di mondiali di rutti sarebbe più edificante di 5 minuti di quello che accade nel nostro parlamento – sempre Zorzi su InstagramArriverà prima o poi uno tsunami in quel Parlamento che li spazza via tutti“. Ed ancora, l’ultimo dubbio che al momento lo assale: “Chi voterà destra purtroppo ha un leader, quello vota. Chi come me vota sinistra, chi cazz* voto?.

LaWebstar Copyright © 2021 Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 36461 Editore e proprietario: Sima Editore s.r.l.s.