Connettiti con noi

Attualità

Inflazione, impennata record dal 1984 in Italia: il “carrello della spesa” costa sempre di più

Impennata record dell’inflazione in Italia: i dati preliminari dell’Istat parlano di un aumento vertiginoso del costo della vita

Pubblicato

su

inflazione italia

Inflazione in Italia: i dati preliminari dell’Istat

1984, non solo un capolavoro della letteratura ma anche un anno orribile per l’economia, anno del record relativo all’impennata dell’inflazione in Italia: un record che ritorna oggi, a distanza di 38 anni. L’aumento è del 3,5% su base mensile, mentre si parla di 11,9% su base annua. È pari l’allarme per la shrinkflation: qui spieghiamo che cos’è.

Aumenta il costo del “carrello” per gli italiani: il problema è l’aumento del costo dell’energia

L’impennata dell’inflazione in Italia ad ottobre 2022 riporta terribilmente indietro, a 38 anni fa, al record toccato nel 1984. Un’impennata che spaventa consumatori ma anche le imprese e tutto lo si deve all’aumento del costo dell’energia, frutto di un conflitto tra Russia e Ucraina che sta però coinvolgendo e toccando da vicino tutto il mondo. Accelera l’inflazione in questo ottobre 2022, che si sta rendendo unico nel suo essere preoccupante e non solo sotto il profilo climatico.

Toccato il record del 1984: accelera l’inflazione in Italia

Un caldo record, un autunno caldo che in superficie può essere anche umanamente piacevole, ma che certo è un campanello d’allarme di un cambiamento ormai nel pieno dell’azione, preoccupantemente inarrestabile. Sono stime preliminari quelle dell’Istat che troveranno presto un riscontro definitivo quelle che riguardano l’indice nazionale dei prezzi al consumo per l’intera collettività. Gli effetti diretti e collaterali di un conflitto che sta riscrivendo l’economia globale: dal +44,5% di settembre, l’aumento del costo dell’energia a ottobre è salito ad un +73,2%. Aumentano, di conseguenza, i prezzi anche dei beni primari come gli alimenti i cui prezzi si impennano passando da un +11,4% ad un +13,1%.

Al momento nel 2022 l’inflazione è pari al +8,0% per l’indice generale. Il “carrello della spesa” costa molto più di prima tanto da dover risalire al 1983 per trovare la stessa tendenza parlando di inflazione ad oggi già superiore rispetto agli anni record del 1984.

Che cos’è l’inflazione

Vademecum: che cos’è l’inflazione? Quando ne parliamo facciamo riferimento, in termini molto pratici, al valore di acquisto della moneta. Si ha un aumento dell’inflazione, ovvero di un aumento dei prezzi e di conseguenza del costo della vita, quando con un solo euro si possono acquistare meno beni rispetto al passato. Una riduzione, in questo caso improvvisa e dovuta a questioni terze, del valore della moneta in uso.

LaWebstar Copyright © 2021 Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 36461 Editore e proprietario: Sima Editore s.r.l.s.