Connettiti con noi

TV e SPETTACOLO

Riapre l’edicola di Fiorello su Instagram: il ritorno dopo anni

Il ritorno alle origini di Fiorello dopo anni di assenza

Pubblicato

su

fiorello edicola

Ritorno alle origini per Fiorello: riapre dopo anni Edicola Fiore sui social

Dopo anni di “pausa”, eccetto apparizione e non al Festival di Sanremo, Rosario Fiorello ritorna a tutti gli effetti in scena nel panorama televisivo italiano e riapre anche la sua storica Edicola Fiore su Instagram. Il ritorno social prima del debutto televisivo vero e proprio (discusso) su Rai2.

Fiorello e la futura esperienza su Rai2

Di Fiorello si è parlato a lungo in questi giorni vista la controversia con i giornalisti del TG1. Non era stata affatto presa bene dai giornalisti di Rai1 la decisione di inserire Fiorello nella loro fascia mattutina. Uno sfregio, si era detto, nei confronti dei giornalisti tutelati dall’ira degli stessi sindacati. Tanto è stata la polemica da far decidere per il trasferimento immediato di Fiorello, nella stessa fascia oraria, su Rai2. Da Viva Asiago 10! il programma di Fiorello si trasforma in Viva Rai2, anche un omaggio al suo trascorso su Rai Radio2. E proprio perché di ritorno al passato si parla, lo stesso Fiorello ha voluto riaprire oggi la sua storica Edicola Fiore anche su Instagram.

Edicola Fiore: Fiorello al bar, ricomincia l’avventura

Dopo anni torno in diretta su Instagram, siamo in un bar come sempre, siamo qua perché ci dobbiamo iniziare ad allenare perché dal 5 dicembre si comincia sulla Rai“, annuncia Fiorello in apertura alla sua nuova Edicola. Ovviamente in compagnia dei suoi amici di sempre, seduta al tavolino di un bar, Fiorello commenta le notizie più calde del giorno e non manca un appunto ironico sulla proposta della Lega. Parliamo della proposta di alzare il tetto del denaro in contante da 2mila a 10mila euro: “Oh finalmente mazzette da 10mila euro, abbiamo già tirato fuori tutto il nero. Lui è venuto qui con tutte le sue pensioni“, scherza Fiorello. Ma non solo politica: “Diciamo che i preti e le suore guardano o possono guardare i porno ma per evangelizzare, a scopo educativo“, commenta poi le recenti dichiarazioni di Papa Francesco sulla pornografia.

LaWebstar Copyright © 2021 Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 36461 Editore e proprietario: Sima Editore s.r.l.s.