Connettiti con noi

GF VIP

Da Vip a Vip: ASSOLUTAMENTE NO al bullismo

DA Vip a Vip, che brutta pagina di televisione al GF Vip: ASSOLUTAMENTE NO, sempre, al bullismo.

Pubblicato

su

Da Vip a Vip no al bullismo Rosaria Cannavò

Da Vip a Vip, pagelle quinta puntata: ASSOLUTAMENTE NO al GF Vip 7

Con il quinto appuntamento del GF Vip 7 avrei potuto scrivere in caratteri cubitali un ASSOLUTAMENTE NO per tutti i concorrenti e fermarmi lì. Pensavo che il programma chiudesse definitivamente dopo questa parentesi alquanto miserevole, ed invece tutta la produzione ed il conduttore hanno dato una bella rastrellata al cast come è giusto che sia.

Ginevra Lamborghini e Giovanni Ciacci fuori dal GF Vip

La quinta puntata della casa più spiata d’Italia si apre con Alfonso Signorini deluso e rammaricato come tutti per il comportamento deplorevole della maggior parte dei concorrenti. A pagarne le conseguenze, come nella vita di tutti i giorni, solamente due persone però: Ginevra Lamborghini e Giovanni Ciacci. La prima persona squalificata dal gioco mentre la seconda eliminata dal pubblico al televoto. Signorini sottolinea più volte che questa è stata “un’orrenda pagina di televisione per cui bisogna chiedere scusa” e dice ai concorrenti che la loro indifferenza non ha fatto che amplificare i problemi di Marco, indignando milioni di persone che seguono il programma.  

Signorini prosegue nel dire che “alcuni gesti fanno più male delle parole” come certi atteggiamenti di Ciacci nei confronti di Bellavia, che pur vedendolo più volte steso a terra in lacrime lo ignorava totalmente. Un doppio ASSOLUTAMENTE NO, NO e NO per il Signor Ciacci che spero di non rivedere più in tv per, almeno, i prossimi 10 anni.

Assolutamente NO al bullismo, sempre

Poi è il turno di Ginevra a cui Signorini rinfaccia e sottolinea la gravità della frase da lei pronunciata: “Uno così merita di essere bullizzato” Insomma un susseguirsi di insensibilità di massa da parte della maggior parte del gruppo. Il mio ASSOLUTAMENTE NO è rivolto alla squalificata dal gioco Ginevra Lamborghini anche se però penso che nella vita si possa sbagliare. Proprio sbagliando talvolta si impara, e Ginevra questo l’ha capito molto bene senza ombra di dubbio. Si spera.

Solamente 3 persone Antonella, Luca e George, si erano accorti delle fragilità e del forte disagio che stava attraversando Marco Bellavia. Questo un po’, ma giusto un po’, mi rincuora perché vuol dire che non sono stati davvero tutti stronz*.
Un ASSOLUTAMENTE SÌ per il trio. In tutto ciò sono speranzosa che Marco Bellavia prima di tutto stia bene e che ritorni molto presto in tv per poter stavolta ascoltare la sua voce come avrebbero dovuto fare fin dall’inizio- #IoRestoConMarco

LaWebstar Copyright © 2021 Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 36461 Editore e proprietario: Sima Editore s.r.l.s.