Connettiti con noi

Trend

Fedez, autorizzata imputazione coatta: ha la meglio il Codacons

Un ritorno alla normalità già rovinato per Fedez

Pubblicato

su

fedez codacons

Codacons: il Gip autorizza l’imputazione coatta di Fedez, il reato di calunnia

Mentre Fedez torna a casa dopo un orribile momento in ospedale, tra una polemica con la Rai e l’altra, ci si mette anche il Codacons: il Gip del Tribunale di Roma ha accolto la richiesta del Codacons autorizzando l’imputazione coatta nei confronti del rapper.

Ancora problemi con il Codacons per Fedez, ma sicuramente nulla rispetto ai problemi che il rapper si è lasciato alle spalle da poche ore. Il cantante è tornato a casa dopo un ricovero durante il quale ha rischiato la vita a causa di emorragie interne provocate da ulcere anastomotiche. Uscito ieri dall’ospedale, Fedez si trova già a dover tornare alla “normalità” con il Codacons contro. Secondo quanto riportato dall’AdnKronos, il Codacons con le sue richieste avrebbe convito il Gip ad autorizzare l’imputazione coatta del rapper per il reato di calunnia ai danni dell’associazione. Al centro alcune dichiarazioni che Fedez aveva rilasciato nel 2020 inerenti ad una raccolta fondi indetta dal Codacons.

Copyright 2023 © riproduzione riservata Lawebstar.it - Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 26692 Editore e proprietario: Sport Review S.r.l. P.I.11028660014