Connettiti con noi

PROGRAMMI

“Tesoro ti presento Temptation Island”: la guida per spiegare il reality a chi non vuole vederlo

3 buoni motivi per non perdere la nuova edizione

Pubblicato

su

Filippo Bisciglia conduce Temptation Island

Oggi, mercoledì 30 giugno 2021, non è una data come le altre. Per tanti, tantissimi italiani, oggi è IL giorno. Se vi state chiedendo “che giorno?“, beh, questo articolo non fa per voi, ma se al contrario sapete benissimo la risposta, siete tra coloro i quali non vedono l’ora di guardare il programma che torna oggi in televisione dopo una lunga attesa durata quasi un anno. Stiamo parlando ovviamente di Temptation Island, il reality per coppie in crisi che torna in onda su Canale5 alle ore 21.20. A condurre lo show Filippo Bisciglia, che guiderà il percorso delle 6 coppie di concorrenti.

Il ritorno del programma potrebbe scatenare temibili battaglie per la conquista del telecomando e infinite discussioni sul perché abbia senso guardarlo o meno. Per aiutare il partito del “TEMPTATION ISLAND SI VEDE” a difendersi dagli attacchi dei nemici del trash, ecco 3 buone motivazioni da usare per convincere anche i più scettici a non perdersi nemmeno una puntata di quello che è uno dei programmi tv più attesi dell’anno.

3 buoni motivi per guardare Temptation Island

1 – I falò

Temptation Island falò Alberto e Speranza

Se siete tra i pochissimi rimasti a non sapere cosa voglia dire assistere ad un falò di Temptation Island, sappiate che avete perso momenti memorabili della storia del trash. Litigate, pianti, risate, negazioni della realtà talmente oltre ogni limite dell’accettabilità da farvi travolgere letteralmente dal cringe. Il falò è l’equivalente sentimentale di una serie di calci di rigore in una finale di Champions League, è una resa dei conti tra i partner concorrenti durante il quale ogni errore costa carissimo e il destino di una coppia dipende spesso da chi porta avanti in maniera più decisa la sua voglia di avere ragione (e non da chi a rigor di logica avrebbe tutto il diritto di averla). Si tratta di uno stallo alla messicana con uno spettatore ravvicinato (il povero Bisciglia di turno), imparziale e condannato a non poter ridere di ciò che vede e milioni seduti sul divano a tifare per uno o per l’altro concorrente. Il tutto con un grande vantaggio. Non importa davvero come vada a finire per i concorrenti, l’importante è accorgersi stando comodamente sul divano, che non c’è davvero limite al peggio.

2 – Conoscere meglio il partner

Temptation Island falò Anna e Gennaro

Guardare Temptation Island è un’enorme occasione per conoscere un ampissimo campionario di personalità e caratteri differenti. Ogni edizione espone al pubblico le personalissime dinamiche di coppia che intercorrono tra i concorrenti, tra le quali è facilissimo riscontrare somiglianze o differenze rispetto a ciò che predilige o meno chi guarda comodamente da casa. Questo è il bello di Temptation Island: immedesimarsi nei concorrenti, nei tentatori (a proposito, questa edizione promette bene) esporre le proprie tesi, finanche discutere animatamente al punto di ritrovarsi un delirio onirico in cui il divano si trasforma in tronco, il pavimento in sabbia e il tavolino in ardente falò. Se il gatto arriva al punto di dirvi “Ho un video per te” però fermatevi.

3 – Sennò come li capisci i meme?

Lara Zorzetto meme Temptation Island

Temptation Island, volenti o nolenti, diventerà l’argomento in tendenza per settimane e dominerà su tutti i social. Dalla sigla di inizio all’ultimo dei falò, Facebook e Instagram saranno inondati di meme divertentissimi con protagonisti i concorrenti del reality. Siete davvero sicuri di voler essere gli unici a non capirli?

SE NON STAI NELLA PELLE, LEGGI QUI LE ANTICIPAZIONI RIVELATE DALL’AUTRICE DEL PROGRAMMA